La presa di posizione

Confcommercio e UdineIdea insistono: "Va fermato il progetto di via Mercatovecchio"

Nessun passo avanti, se non qualche minima modifica di carattere tecnico, è emerso in una riunione convocata lunedì pomeriggio dal Comune

Via Mercatovecchio, a Udine (© Comune di Udine)

UDINE - "Un incontro molto deludente». Confcommercio mandamentale di Udine e UdineIdea prendono atto una volta ancora delle perduranti criticità sul progetto in cantiere per via Mercatovecchio e ribadiscono a gran voce, con i presidenti Giuseppe Pavan e Arianna Calcaterra, la richiesta all’amministrazione comunale di sospendere immediatamente la procedura di gara. 

Nessun passo avanti, se non qualche minima modifica di carattere tecnico, è emerso infatti in una riunione convocata lunedì pomeriggio dal Comune. Per Confcommercio erano presenti i consiglieri mandamentali Antonella Colutta e Fabio Passon, oltre al funzionario Walter Piacentini, per UdineIdea la presidente Calcaterra.
Come nelle precedenti occasioni, rimarcano le due associazioni evidenziando l’assenza dell’architetto Gentilini, responsabile del progetto, il Comune, anziché entrare nel merito di alcune fondamentali questioni legate alla pavimentazione in pietra piasentina (deflusso delle acque in caso di forti piogge, spessore adeguato rispetto ai carichi da autoveicoli pesanti, scivolosità, assorbimento/trattamenti superficiali per evitare macchie dovute a olii, passaggio dell'autobus, illuminazione, progetto della strada e non della pavimentazione) si è limitato alle rassicurazioni. I due tecnici comunali presenti sono stati molto vaghi sui singoli punti e nello specifico in alcuni casi hanno detto di non conoscere le risposte.

Inoltre, rispetto al progetto esecutivo approvato a settembre che era stato reso visibile a novembre, nell’incontro di lunedì sono stati mostrati elaborati grafici (peraltro incompleti) di un nuovo progetto esecutivo in via di approvazione il 30 dicembre, ma mancavano tutti gli elaboratori di dettaglio criticati nel vertice del 5 dicembre.  Infine, dato che il Comune ha sostenuto la tesi che non dovranno esserci concorsi di idee utili a raccogliere suggerimenti su come rendere viva e attrattiva la strada, ad esempio con lo studio del verde fisso o dei dehor fissi (i concorsi di idee potrebbero al limite riguardare le sedute, così ritiene l’amministrazione), Confcommercio e UdineIdea respingono la soluzione di obbligare i titolari di pubblici esercizi a riempire via Mercatovecchio di ombrelloni, facendosi carico dei costi (anche sul suolo pubblico), salvo poi dover smontare tutto in occasione di Friuli Doc o altre manifestazioni a discrezione del Comune. «In queste condizioni, la gara va sospesa prima di creare danni alla città - chiariscono - Senza dimenticare i costi: a oggi solo il lotto 1 ha la copertura regionale di un milione di euro, mentre per il lotto 2 la copertura avverrà con fondi propri del Comune".