Linea ferroviaria da 1.700 metri

Santoro, 1.8 milioni di euro per il collegamento ferroviario

Procedura aperta per i lavori di urbanizzazione del comprensorio Fearul nella zona industriale Aussa Corno

La zona industriale dell'Aussa Corno può contare sulla puntualità e sul rispetto dei tempi che la Regione si è data per completare le opere previste dai Patti territoriali per la Bassa friulana (© aussacorno.it)

UDINE - «La zona industriale dell'Aussa Corno - afferma l'assessore a Infrastrutture e Territorio del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro - può contare sulla puntualità e sul rispetto dei tempi che la Regione si è data per
completare le opere previste dai Patti territoriali per la Bassa friulana. Avevamo indicato la fine dell'anno come termine entro cui pubblicare il bando per l'assegnazione delle opere di urbanizzazione del comprensorio Fearul e lo abbiamo fatto. A primavera i lavori potranno partire»
.

Santoro annuncia quindi la pubblicazione della Procedura aperta per i lavori di urbanizzazione di parte del comprensorio Fearul, relativamente a opere ferroviarie, nella zona industriale Aussa Corno in Comune di San Giorgio di Nogaro. L'appalto, del valore di 1.870.000 euro (1,8 mln per lavori da eseguire parte a corpo e parte a misura soggetti a ribasso e 70.000 euro per costi della sicurezza non soggetti a ribasso), prevede la realizzazione di
una linea ferroviaria, collegata alla dorsale esistente parallela alla SP80, che permetterà l'accesso dei carri ferroviari ai singoli lotti.

«Così - evidenzia ancora Santoro - si apre una delle tappe principali nella realizzazione dei Patti che comprendono una decina di opere per 19,5 milioni di euro statali di cui si è fatta carico la Regione. Il prossimo traguardo è fissato al 31 gennaio quando scadranno i termini per la presentazione delle offerte per l'affidamento dei lavori di riassetto idraulico del comprensorio industriale che è un altro dei principali interventi previsti nel programma per l'infrastrutturazione della zona industriale».

Il raccordo ferroviario ad anello si sviluppa per circa 1.700 metri. Sono compresi nell'appalto tutti i lavori, le prestazioni, le attività e le forniture necessarie a dare piena funzionalità alle opere.
La procedura di aggiudicazione avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per la
presentazione delle offerte è fissato alle ore 12 del 21 febbraio 2017. La prima seduta pubblica di gara si terrà il 2 marzo a Udine nella sede della Regione in via Sabbadini.