Il 26 dicembre

Nonno Natale: appuntamento con la solidarietą

Per la prima ad accogliere i Nonni, saranno presenti anche i ragazzi di La Viarte onlus di Santa Maria la Longa. I giovani assisteranno gli Anziani nel momento dell’ingresso, si occuperanno di farli accomodare al proprio tavolo e li ‘coccoleranno’ per farli sentire a proprio agio

MARTIGNACCO - È tutto pronto per la XIV edizione di Nonno Natale, un momento di ritrovo in festa per i nonni fortemente sentito e voluto dal Centro Commerciale Città Fiera. Il 26 dicembre a partire dalle 12 il centro commerciale proporrà il grande pranzo di Santo Stefano, momenti di ballo e infine la tradizionale lotteria di beneficenza con in palio i premi offerti dai negozianti del Centro Commerciale a favore di 500 nonni. Il ricavato della lotteria di questa quattordicesima edizione verrà devoluto all’associazione friulana Il Focolare Onlus, che si occupa di affido di bambini.

Due i nuovi Comuni che si sono iscritti all’evento
Gorizia e Tavagnacco hanno concesso il loro patrocinio insieme al Consiglio Regionale della Regione Friuli Venezia Giulia, alla Provincia di Udine, ai Comuni di Udine, Martignacco, Pasian di Prato, Corno di Rosazzo, Flaibano, Campolongo-Tapogliano, Pavia di Udine, Santa Maria la Longa, Lestizza e Nimis.

I ragazzi di La Viarte onlus
Per la prima ad accogliere i Nonni, saranno presenti anche i ragazzi di La Viarte onlus di Santa Maria la Longa. I giovani assisteranno gli Anziani nel momento dell’ingresso, si occuperanno di farli accomodare al proprio tavolo e li ‘coccoleranno’ per farli sentire a proprio agio. La festa di beneficenza è rivolta ad anziani ultrasettantenni coinvolti attraverso Associazioni di volontariato, sindacali e attraverso i tanti Comuni aderenti all'iniziativa con un duplice intento: valorizzare e richiamare l'attenzione sociale sull'apporto dell'anziano alla vita della comunità e sostenere l'attività dell'Associazione Il Focolare. Onlus che opera in Friuli Venezia Giulia per sostenere famiglie disponibili a ricevere in affido bambini in situazioni di criticità familiare. L'iniziativa rientra nelle attività di responsabilità sociale che Città Fiera organizza con regolarità ponendo grande attenzione al territorio e in questa ottica viene data la possibilità agli anziani di passare una giornata di festa in allegria riscoprendo il significato della condivisione.