22 novembre 2019
Aggiornato 04:30
Nel Pordenonese

Rinnovata la 'calata' dal campanile di Frisanco

L'iniziativa si realizza grazie alla collaborazione dei tecnici del Cnsas di Claut e Maniago nella notte di Natale, e vede tra i protagonisti don Luigi
Gli uomini del Soccorso alpino impegnati a Frisanco
Gli uomini del Soccorso alpino impegnati a Frisanco

FRISANCO - Viene rinnovata ogni anno da vent'anni a Frisanco, con la partecipazione diretta del parroco della chiesa dei Santi Fosca, Maura e Osvaldo Re. E' la discesa dal campanile parrocchiale, che si compie con una calata in cordata grazie alla collaborazione dei tecnici del Cnsas di Claut (città natale del don) e Maniago nella notte di Natale.

Anche quest'anno l'ultrasettantenne don Luigi si è prestato all'aerea discesa dalla cella campanaria per poi celebrare la messa di mezzanotte. Durante quest'ultima ha voluto avere al proprio fianco una decina di volontari del soccorso alpino che poco prima lo hanno guidato nella discesa.

A fine cerimonia don Luigi ha ringraziato pubblicamente i volontari elogiando l'opera che questi uomini svolgono nel portare aiuto 365 giorni l'anno 24 ore su 24 a chiunque si trovi in pericolo.