Nelle ultime 24 ore

Ubriaco a spasso con una vecchia pistola: denunciato

Sempre a causa del troppo alcol in corpo, 26enne ucraina riempie di botte un 59enne. In questo caso è scattato l'arresto da parte dei carabinieri

Doppio intervento dei carabinieri del Comando provinciale di Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Un arresto e una denuncia a causa di un uso smodato di alcol nelle ultime 24 ore. Il primo fatto è avvenuto a Pasian di Prato, dove i carabinieri delle stazioni di Fagagna e Campoformido sono intervenuti in centro per fermare un 42enne cittadino albanese, residente a Pasian di Prato, che si aggirava impugnando una pistola. L’uomo, in evidente stato di ubriachezza, camminava con l’arma, risultata poi essere una pistola a tamburo, senza matricola, arrugginita, non funzionante. L’albanese è stato denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

Il secondo fatto ha coinvolto i carabinieri di Codroipo, che hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Udine nei confronti del 26enne cittadino ucraino che mercoledì 28 dicembre, in evidente stato di ubriachezza, aveva colpito ripetutamente un 59enne della zona causandogli molteplici ferite al volto e al torace. L’uomo aveva anche oltraggiato ripetutamente i militari. Anche per questo sono scattate le manette e per il 26enne sono scattati gli arresti domiciliari.