A Moggio

Escursionista scivola per una ventina di metri: ferito

Il compagno di escursione ha avvisato il 118, che è intervenuto sul posto con a bordo il medico e il tecnico del soccorso che lo ha caricato sul velivolo

Intervento del Cnsas a Moggio (© Diario di Udine)

MOGGIO UDINESE - Alle 11.30 il Soccorso Alpino di Moggio Udinese è stato allertato per una richiesta di intervento sul Monte Pisimoni, nel Gruppo del Zuc dal Bôr, una delle cime che sovrastano l'abitato della stessa località del Canal del Ferro. 

Un escursionista C. Z., di Moggio, classe 1971, è scivolato mentre rientrava dalla cima lungo il sentiero principale a quota 1.500 metri. L'uomo ha fatto una caduta di una ventina di metri scivolando nei pressi di una recente frana. Il volo si è fermato in un canale, appena poco sopra un ulteriore e ben più profondo salto, riportando diverse contusioni, ma non è in pericolo di vita.

Il compagno di escursione ha avvisato il 118, che è intervenuto sul posto con a bordo il medico e il tecnico del soccorso che lo ha caricato sul velivolo. L'infortunato è stato portato direttamente in ospedale a Udine per accertamenti. Sono intervenuti sul posto, oltre alla squadra di Moggio Udinese, la Guardia di Finanza di Sella Nevea e di Tolmezzo e i carabinieri di Moggio. L'intervento si è chiuso alle 14.30.