Giovane talento

Un friulano conquista il 29° Concorso Pianistico ‘Città di Albenga’

Si tratta di Sebastiano Mesaglio, nato a Udine nel 1990. La sua formazione si deve soprattutto al Maestro Giorgio Lovato, di cui è stato allievo fin da giovanissimo

Sebastiano Mesaglio (© Mesaglio)

UDINE – L’udinese Sebastiano Mesaglio si è aggiudicato il primo premio al 29° Concorso Pianistico ‘Città di Albenga’, nella categoria Eccellenza.

Mesaglio non è nuovo a traguardi di questo tipo, frutto di anni di studio e di lavoro, oltre che di un talento cristallino riconosciuto dagli addetti ai lavori e dal pubblico.
Nato a Udine nel 1990, Sebastiano Mesaglio si è diplomato con lode al Conservatorio Tomadini. La sua formazione si deve soprattutto al Maestro Giorgio Lovato, di cui è stato allievo fin da giovanissimo. Successivamente si è perfezionato per due anni a Parigi all'Ecole Normale de Musique de Paris ‘Alfred Cortot’.

Fin da giovanissimo è stato premiato in Concorsi nazionali e internazionali, risultando vincitore del primo premio nell'edizione 2016 del Concorso Pianistico Nazionale ‘Giulio Rospigliosi’ di Lamporecchio (Pt), del primo premio assoluto nelle edizioni 2004, 2005 e 2010 del Concorso Nazionale ‘J. S. Bach’ di Sestri Levante (Ge) e del primo premio nell' edizione 2011 del Concorso Nazionale ‘Città di Riccione’. Ha inoltre ottenuto il terzo premio al ‘Premio Pianistico Gioiella Giannoni’ (2011) di Piombino (Li). Da oggi, nella sua ‘bacheca’ entra anche risultato ottenuto al Concorso Pianistico ‘Città di Albenga’.