Manifestazione consentita

Fuochi Epifanici: Arpa Fvg, rispetto per le tradizioni e l'ambiente

Per aiutare i Comuni e le associazioni che intendono condurre questa pratica in modo più ecologico e meno impattante sull'ambiente è stato predisposto un breve vademecum con indicazioni sulle migliori modalità di preparazione, conduzione e gestione dei residui del rito

Una corretta gestione dei fuochi epifanici è indispensabile per minimizzare gli effetti sulla salute e sull'ambiente (© Shutterstock | Khmelyuk)

UDINE - Una corretta gestione dei fuochi epifanici è indispensabile per minimizzare gli effetti sulla salute e
sull'ambiente oltre che rispettare un'antica tradizione dalla forte valenza simbolica e di aggregazione sociale, molto radicata in regione. E' questo il contenuto di una nota diffusa dall'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa) del Friuli Venezia Giulia in vista dei prossimi riti epifanici.

L'Agenzia ricorda che i fuochi sono molto impattanti sulla qualità dell'aria, soprattutto in condizioni di ristagno
atmosferico. Queste manifestazioni sono tuttavia consentite in deroga nel 'Piano di azione regionale per la gestione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico'.

Per aiutare i Comuni e le associazioni che intendono condurre questa pratica in modo più ecologico e meno impattante sull'ambiente, l'Arpa ha predisposto un breve vademecum con indicazioni sulle migliori modalità di preparazione, di conduzione e di gestione dei residui della combustione a conclusione del rito.
Il documento è disponibile sul sito web di Arpa.