16 ottobre 2018
Aggiornato 08:30

Il 1° gennaio il Carrefour di Tavagnacco resterà aperto

Dopo il gruppo Aspiag il 26 dicembre, un altro colosso commerciale pronto a infrangere la nuova legge regionale sul commercio
Il 1° gennaio il Carrefour di Tavagnacco resterà aperto
Il 1° gennaio il Carrefour di Tavagnacco resterà aperto (Carrefour)

TAVAGNACCO – La sfida alla Regione continua. Se il giorno di Santo Stefano era stato il gruppo Aspiag ad andare contro la nuova legge regionale sul commercio, lasciando aperti 12 punti vendita in Fvg, il primo giorno del 2017 sarà il gruppo Carrefour a non abbassare le serrande.

Il punto vendita di Tavagnacco ha deciso di tenere aperto anche il primo giorno dell’anno. Ad annunciarlo è la stessa azienda, che conferma l’apertura del supermercato dalle 13 alle 20. Così decine di dipendenti saranno chiamati a lavorare anche il 1° gennaio 2017.

Il braccio di ferro con la Regione, quindi, non pare volersi fermare. E così è probabile che al gruppo Carrefour arrivi una multa di qualche migliaio di euro per non aver seguito le indicazioni contenute nella nuova norma regionale, che prevede 10 chiusure festive all’anno. Una norma su cui pende l’impugnazione del Governo. Proprio su questo ‘giocano’ i grandi gruppi commerciali, convinti che, alla fine, le chiusure forzate non saranno confermate.