Il 26 gennaio 2017

'Più leggi più cresci': a Udine la 5^ giornata per educazione alla lettura

'Nei panni degli altri' è il tema scelto in cui docenti, librai, bibliotecari e lettori appassionati si confronteranno con le voci più autorevoli del panorama nazionale e internazionale della letteratura per l'infanzia

'Più leggi più cresci': a Udine la 5^ giornata per educazione alla lettura (© AdobeStock | Chepko Danil)

UDINE - Si terrà il prossimo 26 gennaio, dalle 14.30 alle 18.30, nell'auditorium Comelli della Regione Friuli Venezia Giulia, in via Sabbadini a Udine, 'Più leggi più cresci', la 5^ giornata regionale di formazione per l'educazione alla lettura. 'Nei panni degli altri' è il tema scelto in cui docenti, librai, bibliotecari e lettori appassionati si confronteranno con le voci più autorevoli del panorama nazionale e internazionale della letteratura per l'infanzia.

Aprirà i lavori l'assessore regionale al Lavoro, Formazione, Istruzione, Pari opportunità, Politiche giovanili, Ricerca e università Loredana Panariti, firmataria insieme agli assessori alla Cultura e alla Salute dell'importante Accordo Lettura 0-18, nato per sostenere e diffondere in regione l'educazione alla lettura dei cittadini fin dalla nascita. «Le storie che leggiamo o che ci vengono lette - afferma l'assessore Panariti - orientano il nostro sguardo, lo allargano verso il mondo e ci forniscono gli anticorpi necessari contro la chiusura e l'omologazione. Attraverso la lettura affrontiamo diverse rappresentazioni della realtà e il valore della letteratura, come ha scritto Chambers, sta da un lato nella sua funzione pacificatoria che ci racconta della nostra condivisa umanità e, dall'altro, nella sua funzione sovversiva che sfida costantemente i pregiudizi. Ecco, li immagino così i giovani lettori della nostra regione - continua l'assessore - capaci di riconoscere l'umanità dell'altro e di abbattere i pregiudizi».

Seguirà, alle 15, 'Libri (e lettori) con un ottimo carattere', intervento di Della Passerelli, presidente e direttrice editoriale di Sinnos, casa editrice nata in un luogo particolare, il carcere di Rebibbia, dall'incontro tra alcuni volontari e un gruppo di detenuti e che da quasi trent'anni si occupa di mediazione culturale e di diffusione della lettura. Alle 16 sarà la volta di Davide Zoletto, docente di Pedagogia generale all'Università degli Studi di Udine che tratterà 'Nel testo degli altri: re-immaginare l'interculturalità'. Alle 17.30 Franco Lorenzoni, maestro elementare e scrittore,  terrà la lectio finale "Il catinelmo di Don Chisciotte: la letteratura come luogo di luogo incontro, trattativa e rispecchiamento». Sarà inoltre possibile visitare "Nei panni degli altri - libri in mostra" presso il Bar Terrazza caffè del Palazzo della Regione a cura della libreria La Pecora Nera di Udine e "Siamo cresciuti leggendo", la mostra fotografica dedicata ai lettori e alle lettrici del Friuli Venezia Giulia che racconta l'impegno di una comunità nella promozione della lettura. Il progetto espositivo nasce dall'incontro tra Leggevo che ero - progetto della rivista Andersen con BolognaFiere - Bologna Children's Book Fair e il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia che ne ha promosso
la realizzazione. La giornata di formazione si inserisce nel progetto, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Crescere Leggendo, giunto alla sesta edizione.