Dal primo febbraio

Al via a Udine la 2° edizione de la Grande Macchina del Mondo

Iniziata il primo febbraio, alla scuola dell’infanzia Gabelli, l'offerta formativa promossa gratuitamente da AcegasApsAmga, in collaborazione con il Comune di Udine: coinvolti quasi 9.500 bambini, di cui circa 1.500 solo nelle scuole udinesi

Al via a Udine la 2° edizione de la Grande Macchina del Mondo (© AcegasApsAmga)

UDINE - Torna, dopo il grande successo della prima edizione nel Nordest, la Grande Macchina del Mondo, l’offerta formativa di AcegasApsAmga, in collaborazione con il Comune di Udine e le cooperative sociali Atlantide e La Lumaca, dedicata ai temi della sostenibilità e dell’ambiente. Questa mattina, la scuola dell’infanzia Gabelli di Udine, è stata la prima ad accogliere lo staff della ‘Grande Macchina del Mondo’, alla presenza di Raffaella Basana, assessore allo sport, all'educazione e agli stili di vita del Comune di Udine che ha salutato gli insegnanti e le classi coinvolte prima dell’inizio delle attività. A seguire i 60 bambini presenti hanno partecipato in prima persona allo spettacolo «Sognambolesco», il percorso maggiormente apprezzato nell’edizione 2015-2016, e che anche per quest’anno scolastico si è riconfermato il più richiesto nelle scuole udinesi, nella declinazione sul tema idrico.

I numeri della grande Macchina del Mondo: oltre 1.500 studenti a Udine
L’apprezzamento che le scuole udinesi avevano dimostrato nei confronti de La Grande Macchina del Mondo nella sua 1° edizione è stato riconfermato anche in questa nuova edizione. Le richieste sono state numerose e dal solo comune di Udine parteciperanno al progetto circa 100 classi da quasi 30 scuole, per un totale di quasi 1.500 studenti.  Il «Sognambolesco» che ha aperto le porte a Udine alla Grande Macchina del Mondo è risultato, con 7 richieste accettate, il laboratorio più richiesto: bambine e bambini vengono accompagnati in un percorso di consapevolezza del rapporto tra realtà e finzione per fornire loro elementi per un maggior rispetto dell’ambiente, il tutto attraverso la realizzazione di uno spettacolo teatrale a tema.  Altrettanto apprezzato, con sole 2 richieste di differenza, «A tutta energia», destinato alle scuole secondarie di I grado. Il laboratorio propone una visione ampia e completa del ciclo dell’energia per stimolare la consapevolezza dell’importanza di questa risorsa nel quotidiano: attraverso presentazioni multimediali ragazze e ragazzi vengono condotti nel mondo dell’energia,  scoprendo e comprendendo i processi di trasformazione dell’energia.

I supporti sempre disponibili on-line per insegnanti e famiglie
La proposta de La Grande Macchina del Mondo non si esaurisce però con gli interventi in classe. Sul sito web www.gruppohera.it/scuole, infatti, saranno liberamente scaricabili numerosi Educational Box, supporti utilissimi per realizzare anche in autonomia percorsi didattici personalizzati. E’ inoltre stata ideata una sezione edutainment con divertenti attività ambientali da svolgere in famiglia, a cui si affianca una speciale linea diretta con gli educatori ambientali, per ricevere supporto e consigli utili.