La novità

Nuovo parco giochi sulle nevi dello Zoncolan

Lo ha reso noto il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive e al Turismo Sergio Bolzonello rispondendo in Aula a un'interrogazione del consigliere Roberto Revelant. Saranno investiti 750 mila euro

Sorgerà uno snow park sullo Zoncolan (© Turismo Fvg)

RAVASCLETTO - «Il nuovo parco giochi nel comprensorio sciistico dello Zoncolan sarà realizzato nell'area individuata come più idonea dal Comune di Ravascletto e la sua realizzazione sarà finanziata con i fondi previsti dall'assestamento di bilancio per l'anno 2016 a PromoTurismo Fvg per opere infrastrutturali».
Lo ha reso noto il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive e al Turismo Sergio Bolzonello rispondendo in Aula a un'interrogazione del consigliere di Autonomia Responsabile Roberto Revelant. Il costo dell'intervento, ha riferito Bolzonello, è di 750 mila euro. Più nel dettaglio, sulla localizzazione del progetto, Bolzonello ha ricordato che «l'individuazione dell'area dove collocare il parco giochi rientra nell'ambito di un più ampio progetto predisposto dal Comune e a suo tempo redatto dall'ingegner Anselmi».

«L'intervento - ha aggiunto il vicepresidente della Regione - s'inserisce nel programma di dotare ogni stazione sciistica regionale di uno 'snow park' o di un 'fun park'. Quest'ipotesi si è già concretizzata con Nevelandia a Piancavallo, Angelo a Tarvisio, in cima allo Zoncolan e nell'area Davost a Forni di Sopra, in quanto - ha concluso Bolzonello - si ritengono queste strutture fondamentali per l'offerta turistica, in grado di garantire un notevole afflusso di turisti non sciatori o sciatori non abili, con presenze importanti di bambini e ragazzi nelle località dove sono già presenti queste infrastrutture».

Le perplessità sollevate da Revelant riguardavano soprattutto l’area individuata per la realizzazione dello snow park, soprattutto considerata la scarsa esposizione solare dell'area in oggetto che potrebbe vanificare, nelle stagioni invernali più fredde, l'efficacia dell'investimento rivolto a famiglie e in particolare ai bambini.
«Auspicherei pertanto - conclude Revelant - che prima di procedere con l'esecuzione dell'opera, si apra un tavolo di confronto tra la giunta regionale, Promoturismo, a tutti gli amministratori locali e agli operatori del polo dello Zoncolan per valutare nel loro complesso le attività, iniziative e investimenti in progetto e la loro fase di programmazione e attuazione».