Da 15 mesi erano in casa di riposo

Uniti fino alla fine: anziani coniugi muoiono a poche ore di distanza

Dolfina e Settimio, 92 anni lei, casalinga, donna forte; 97 lui, agricoltore, emigrante in Svizzera e combattente nella campagna in Montenegro, erano sposati da 67 anni

La tenerezza di due anziani in una foto d'archivio (© AdobeStock | andreaobzerova)

BERTIOLO – Una storia che parla di amore, quello con la 'A' maiuscola. Lo stesso che in molti pensano essere una di quelle cose che oggi, spesso, non esiste più. Questa storia ha per protagonisti Dolfina e Settimio: 92 anni lei, casalinga, donna forte; 97 lui, agricoltore, emigrante in Svizzera e combattente nella campagna in Montenegro. Da 15 mesi i due coniugi (che vivevano a Pozzecco, come spiegato dal Messaggero Veneto che ne ha dato la notizia) erano ospiti della casa di riposo di Fagagna, e proprio lì, attorniati dall’amore della famiglia (avevano tre figlie, Anna, Giuseppina e Luigina, attuale assessore alla cultura del Comune di Bertiolo) avevano festeggiato, qualche settimana fa, il loro 67° anniversario di matrimonio.

L’addio
A seguito di un problema di Settimio avevano ricevuto entrambi l’estrema unzione, dicendosi 'pronti'. Nonostante lo stesso Settimio si fosse ripreso, qualche giorno fa le sue condizioni di salute sono peggiorate. Si è spento attorno alle 3 della notte fra 31 gennaio e il primo febbraio, ‘Delfine’ poche ore più tardi. Un destino un po’ dolce un po’ amaro, soprattutto per il vuoto lasciato nella vita dei famigliari. D’altro canto c’è però anche un pensiero di serenità, nel sapere che sono insieme, ancora. Il 2 febbraio, alle 18 ci sarà il rosario. Alle 15 del 3 febbraio, nella chiesa di Pozzecco, il funerale.