Appuntamenti in città

Gli eventi in programma il primo venerdì di febbraio

Cinema, musica, incontri, presentazioni di libri, teatro, fiere, ma anche convegni, ecco alcuni degli appuntamenti che abbiamo selezionato

Gli eventi in programma il primo venerdì di febbraio (© AdobeStock a sinistra | Visionario a destra)

UDINE – Ecco gli eventi in programma il primo venerdì di febbraio.  

Cioccolatiamo
Torna Udine in Cioccolato - CioccolaTiAmo, la manifestazione tutta dedicata al cioccolato rigorosamente artigianale, diventata ormai una tradizione per la città e per tutti i golosi. L’appuntamento, organizzato dalla Flash srl in collaborazione con il Comune di Udine, si svolgerà da venerdì 3 a domenica 5 febbraio nella tensostruttura riscaldata disposta in piazza Duomo, dalle 9 alle 20 e anche in caso di maltempo si potrà assaggiare, ammirare e comprare tutto ciò che ruota attorno al mondo del cioccolato.

'I profili dell’assassino': presentazione alla Libreria Friuli
Venerdì 3 febbraio, alle 18 alla Libreria Friuli, in via dei Rizzani 1, a Udine, si terrà la presentazione del thriller 'I profili dell’assassino', edito da Meridiano Zero. Il romanzo è la seconda opera letteraria dell’autore friulano Riccardo Cesca, coadiuvato nella stesura del libro dal triestino Emanuele Bossi.

Al teatro San Giorgio
«La parola padre», firmato da Gabriele Vacis, è uno spettacolo di donne che unisce sul palco sei donne di quattro diversi Paesi e culture e le mette a confronto nella loro relazione con la figura paterna. Sarà in scena  nella sala Pinter del Teatro San Giorgio venerdì 3 febbraio alle 21.

'S. Osvaldo: la storia ancora non detta'
Venerdì 3 febbraio, alle 18, nella sala Polifunzionale ex 6^ Circoscrizione, in via S. Stefano 5, la Casa delle Donne presenterà «S. Osvaldo: la storia ancora non detta», una conversazione con Michela Bonan, esperta di promozione del territorio.  Sarà un sorprendente viaggio nella storia del quartiere attraverso fatti e documenti che restituiscono un’articolata, inedita e completa immagine di S. Osvaldo, ben diversa da quella comunemente nota. Il ritrovamento del pastore guerriero del 1920 a.C., la nascita del primo Istituto Agrario in Italia, lo scoppio delle polveriere del 27 agosto 1917, gli opifici mossi con la forza motrice dell’acqua della roggia: questi i «mattoni» che aiuteranno a ricostruire l'identità di questo quartiere.

Visiolive
Venerdì 3 febbraio il Bar del Visionario si accenderà dei colori della World Music! A salire sul palco alle 20.30 il collettivo ‘Maropoli’. Il concerto sarà come sempre ad ingresso libero. Per maggiori informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la pagina Facebook.

'Incontrimoci in biblioteca'
Venerdì 3 febbraio 2017, alle 17.30, in Sala Corgnali alla Sezione Moderna della Biblioteca Civica Joppi, continua la rassegna «Incontrimoci in biblioteca» dedicata ai ragazzi delle scuole superiori e a tutta la cittadinanza. Ospiti dell'appuntamento di venerdì, realizzato dalla biblioteca in collaborazione con il Css, saranno Salvatore Tramacere, fondatore, direttore artistico e regista di Cantieri Teatrali Koreja, e le attrici del cast di «La parola padre», spettacolo prodotto da Koreja nell’ambito del Progetto Archeo.S., finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico.

Al Teatrone
Non era ancora accaduto che Gabriele Lavia, uno dei protagonisti più intensi e amati del teatro contemporaneo, calcasse il palcoscenico del Giovanni da Udine con una pièce di Luigi Pirandello. Ora questo incontro fra grandissimi si fa realtà: venerdì 3 e sabato 4 febbraio, con inizio sempre alle 20.45, andrà infatti in scena ‘L’uomo dal fiore in bocca… e non solo’, nell’allestimento firmato dalla Fondazione Teatro della Toscana in coproduzione con il Teatro Stabile di Genova. Lavia, che dell’opera è sia regista che interprete accanto a Michele Demaria e Barbara Alesse, incontrerà il pubblico venerdì 3 febbraio alle 17.30 nel foyer del Giovanni da Udine, in occasione del nuovo appuntamento di’Casa Teatro’ dal titolo ’Il tempo dell’attesa’. Conduce Roberto Canziani. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Aeham Ahmad in concerto al Palamostre
Le note di un pianoforte, a volte, possono essere più forti dei fischi assordanti dei missili che precipitano o delle bombe che esplodono nelle zone di guerra. Ormai noto in tutto il mondo come il leggendario pianista di Yarmouk, campo profughi palestinese alle porte di Damasco dov’è nato nel 1989, Aeham Ahmad arriverà in concerto al Teatro Palamostre di Udine venerdì 3 febbraio, con inizio alle 21 (ha registrato il Sold Out), per un evento organizzato dalla Onlus Ospiti in Arrivo e l’agenzia Vigna PR, in collaborazione con il comitato Udine for Syria.

‘Instabilità vertebrale: vecchi concetti, nuove idee e tecnologie’
È il titolo del Congresso che si terrà a Udine presso l’Hotel Ambassador venerdi 3 Febbraio con inizio alle 14 e sabato 4 febbraio con inizio alle 8.30. L’evento – organizzato a cura della dottoressa Barbara Cappelletto Direttore della Soc di Chirurgia Vertebro – Midollare e Unità Spinale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata  di Udine - vedrà la partecipazione di specialisti neurochirurghi e ortopedici italiani e di altri Paesi europei. Obiettivo del simposio sarà quello di favorire il confronto e lo scambio di conoscenze e esperienze sull'instabilità vertebrale, di tipo degenerativo e traumatico.

‘Assistere, Donare, Sostenere’, convegno
È un’importante figura giuridica che qualunque cittadino può ricoprire, creata appositamente per offrire supporto a persone fragili come anziani, persone con problemi di salute mentale, disabilità psichica o fisica, o anche solo temporaneamente svantaggiate (per esempio per una dipendenza), eppure sono ancora in pochi a conoscerla. All’Amministratore di Sostegno - spesso un familiare - si ricorre quando non si è più in grado di gestire in autonomia la propria vita, gli interessi, l’eventuale patrimonio; solo in Friuli Venezia Giulia potrebbero essere oltre 10mila le persone con fragilità ad averne bisogno. Per comunicare meglio l’importanza di questa forma di volontariato, promossa dalla legge regionale 19 del 2010, ed informare la cittadinanza sugli aspetti operativi e legali che la caratterizzano, il Sistema locale servizi sociali dell’Uti del Friuli Centrale, in collaborazione con Hattiva Lab, organizza venerdì 3 febbraio nella Loggia del Lionello (Sala Ajace) il convegno ‘Assistere, Donare, Sostenere’.