Calcio femminile

Sulla strada del Tavagnacco c'è l'ostacolo Verona

Sabato seconda giornata di ritorno della serie A femminile: in Friuli arriva la terza forza del Campionato. Out Zuliani

A Tavagnacco è di scena il Verona (© Upc Tavagnacco)

TAVAGNACCO - Ha una doppia valenza la partita tra Tavagnacco e Agsm Verona, in programma sabato 4 febbraio alle 14.30 al Comunale di via Tolmezzo. Da una parte le ragazze di mister Cassia hanno la voglia di riprendersi e fare punti dopo tre sconfitte consecutive (contro Fiorentina, Como e San Bernardo), dall’altra c’è il desiderio di riscattarsi dal risultato dell’andata (5 a 2 per le scaligere).

Purtroppo per il Tavagnacco, agli infortuni di Penzo, De Val, Peressotti, Veritti e Benedetti, si aggiunge quello di Maria Zuliani, costretta a chiudere anzitempo la sua stagione a causa di un problema al legamento crociato posteriore del ginocchio. Tornerà a disposizione, invece, Sofia Del Stabile. «Gli allenamenti della settimana sono andati bene – esordisce mister Amedeo Cassia –. Alle ragazze ho chiesto di stringere i denti perché siamo in emergenza, ma di dare tutto quello che hanno contro il Verona. Poi sarà il campo a stabilire chi sarà stato il più bravo».
Cassia si aspetta una prova di carattere dalle sue: «Dobbiamo al più presto tirarci fuori da questa situazione – ammette – ho molto fiducia nel gruppo e quindi credo che la risposta delle giocatrici sarà positiva. Bisogna pensare a una partita per volta per conquistare prima possibile la salvezza».

Sarà un Tavagnacco determinato, quindi, quello che scenderà in campo contro il Verona. Ad arbitrare l’incontro sarà Davide Conti di Seregno. Si giocherà per la seconda giornata di ritorno del Campionato di serie A femminile.