In manette un 28enne

Arrestato un latitante albanese: era stato condannato a 9 anni

La Procura della Repubblica di Udine (attraverso il procuratore aggiunto Raffaele Tito) aveva emesso nei suoi confronti un ordine di carcerazione per traffico di sostanze stupefacenti

In manette un latitante albanese (© Adobe Stock)

UDINE – La Procura della Repubblica di Udine (attraverso il procuratore aggiunto Raffaele Tito) aveva emesso nei suoi confronti un ordine di carcerazione per una condanna definitiva di oltre 9 anni per traffico di sostanze stupefacenti. La latitanza di O.Q. 28enne albanese, è finita a Tirana.

L’uomo faceva parte di un'organizzazione dedita al narcotraffico, smantellata dal Norm di Udine e dal Ros di Roma nell’ambito dell’inchiesta denominata ‘Tram’ avviata nel 2008 e culminata con l’esecuzione di 16 custodie cautelari in carcere eseguite in Udine e in altre località del territorio nazionale il 27 gennaio 2010. A tali provvedimenti vanno aggiunti i numerosi arresti e sequestri di stupefacente eseguiti in flagranza nel corso dell’attività.

Le indagini hanno consentito la localizzazione e cattura del 28enne sono state svolte sotto la costante direzione dell’Autorità giudiziaria friulana e con il coordinamento e supporto strategico dei Servizi Interpol e Sirene del Ministero dell’Interno dell’Ambasciata/Consolato d’Italia in Albania. Il soggetto verrà ora estradato in Italia per scontare la pena comminatagli.