La notte tra il 6 e il 7 febbraio

Anziani coniugi derubati e minacciati da 4 ladri

La coppia, che vive a Udine sud, si è vista entrare in casa gli uomini che pare si siano infiltrati forzando una finestra, senza far scattare l’allarme

Anziani coniugi derubati e minacciati da 4 ladri (© AdobeStock | Igor Mojzes)

UDINE - Una nottata di paura quella passata da due anziani coniugi. Marito e moglie - come chiarito da Il Gazzettino -, attorno all'una di notte del 7 febbraio sono stati costretti nella loro camera da letto, prigionieri di un gruppo di malviventi che dopo essersi introdotti nell’abitazione l’ha svaligiata.

Incappucciati ma senza armi
La coppia, che vive a Udine sud, si è vista entrare in casa quattro uomini, che pare si siano infiltrati forzando una finestra, senza far scattare l’allarme. Non erano armati, ma avevano il volto coperto - come precisa il quotidiano. È presumibile non si aspettassero di trovare i due anziani svegli, come invece è accaduto. Hanno frugato negli armadi e nei cassetti, portando via soldi e molti preziosi, gioielli di famiglia che, oltre al valore economico, avevano anche un valore affettivo.

Trovato quanto cercavano se ne sono andati
I due coniugi hanno quindi chiamato i carabinieri. Sul posto sono arrivati gli uomini del nucleo operativo e della radiomobile di Udine, comandata dal maggiore Alberto Granà, che hanno chiamato anche il 118. I sanitari hanno appurato che i due anziani signori stavano bene, per loro non è dunque stato necessario il ricovero.