Giorgia Gandin e Daniele Piemonte

Corretti stili di vita tra i bambini: premiati due studenti friulani

Coinvolti 26 scuole e istituti di Udine. Dai dati emerge la correlazione fra stato socio-economico delle famiglie e salute orale dei bimbi

I due giovani (© UniUd)

UDINE – Giorgia Gandin, 23 anni di Palmanova, e Daniele Piemonte, 30 anni di Buia, sono i vincitori dei due premi di laurea destinati a laureati in Infermieristica dell’Università di Udine nell’anno 2016, con tesi di laurea su sviluppo di strategie preventive e promozione di corretti stili di vita tra i bambini delle prime classi delle scuole primarie, elaboratenell’ambito del progetto 'Screening odontoiatrico e promozione igiene orale presso le scuole primarie cittadine nel corso dell’anno scolastico 2015/16'. I premi, del valore di 1.500 euro lordi ciascuno, sono finanziati dal Comune di Udine. Il progetto è stato avviato in convenzione fra il Comune, il corso di laurea in Infermieristica - Dipartimento di scienze mediche e biologiche (ora Dipartimento di Area medica) dell’ateneo di Udine e l’Azienda sanitaria n. 4 Friuli Centrale (ora Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine) sotto la conduzione dell’Ufficio Città sane e il Distretto sanitario di Udine. Il progetto aveva lo scopo di prevenire e intercettare i problemi del cavo orale nei bambini del 1° anno delle scuole primarie di Udine e far acquisire abitudini e procedure corrette di alimentazione e igiene.

I risultati
Il progetto si è svolto attraverso visite di screening, questionari e interventi di educazione. In totale hanno aderito al progetto 44 classi (865 bambini) di 20 scuole pubbliche e 6 istituti privati. Soltanto il 48% degli 807 bambini su cui è stato effettuato lo screening non presenta carie. Appaiando i dati dello screening e dei questionari (658 validi) è emersa la correlazione fra stato socio-economico, abitudini di igiene orale e alimentari e indici di salute orale dei bambini, con un peggioramento della salute orale nelle fasce di popolazione più deboli. L’incontro educativo ha coinvolto complessivamente 765 bambini. «Il progetto – ha sottolineato Alvisa Palese, vice-coordinatrice del corso di laurea in Infermieristica – è evidenza della concreta ed efficace collaborazione del corso di studio con il Comune di Udine che offre la possibilità agli studenti di infermieristica di intraprendere esperienze ad elevato impatto formativo».

Importante programmare interventi in età precoce
«I risultati del progetto – ha evidenziato il sindaco di Udine, Furio Honsell - mostrano chiaramente il divario esistente tra lo stato di salute orale attuale e l’obiettivo posto dall’Organizzazione mondiale della sanità in ambito europeo entro il 2020 'niente carie per il 90% dei bambini di 5-6 anni', e quindi la necessità di promuovere interventi in età precoce. Oltre a promuovere un'azione importantissima nell'età infantile quale la prevenzione dentale, questo studio permette anche di fotografare la profonda disuguaglianza che purtroppo si registra ancora tra alcuni quartieri della città». I dati infatti dimostrano che ci sono profonde differenze nella salute dentale dei bambini che frequentano le nostre scuole, e questo è un elemento sul quale è indispensabile intervenire. Per questo il Comune di Udine sostiene fortemente le azioni volte a raggiungere un giusto livello di equità intraprese dagli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri, con cui sta sviluppando una fattiva collaborazione per proseguire nel progetto. Per il futuro, inoltre, si delinea la collaborazione con il corso di laurea in Odontoiatria dell’Università di Trieste nell’alveo della riforma regionale dell’Odontoiatria pubblica e di cui il progetto di Udine sarà evento pilota.

Premi consegnati a palazzo Florio
La consegna dei premi si è svolta ieri nella sede di palazzo Florio. Nell’occasione, Giorgia Gandin e Daniele Piemonte hanno illustrato i principali risultati del loro studio, che sono stati commentati dalla relatrice delle tesi di laurea e responsabile del progetto per il corso di laure in Infermieristica, Antonietta Zanini, e dai correlatori Stefania Zuliani, Rossella Tito e Giulio Menegazzi. Le tesi di Gandin e Piemonte sono rispettivamente intitolate 'Educazione alle corrette abitudini alimentari nella prevenzione dei problemi del cavo orale nei bambini di prima elementare della Città di Udine' e 'Educazione alla salute e prevenzione dei problemi del cavo orale nei bambini delle prime elementari della città di Udine'.