21 luglio 2017
Aggiornato 04:30
Sopralluogo con l'assessore Scalettaris

Carnera, finalmente i lavori sono in dirittura d'arrivo

Un cantiere nato con una previsione di spesa di 3,3 milioni di euro che, 11 anni dopo la sua apertura (avvenuta nel 2006), richiederà un esborso pubblico di 4,4 milioni di euro

UDINE – La luce in fondo al tunnel, finalmente, si intravede. Il grosso del lavoro è alle spalle o ormai sono in dirittura di arrivo i lavori di ristrutturazione al palasport Carnera di Udine. Gli operai stanno lavorando per ultimare alcuni spazi interni e l’area esterna, facciate comprese. L’unico ostacolo rimane una delle due centrali di trattamento dell’aria, ordinata su misura. Sarà quella a portare via ancora un po’ di tempo. Poi la nuova casa della Gsa Udine sarà pronta. L’assessore Pierenrico Scalettaris non vuole sbilanciarsi indicando date (non rispettate già altre volte), ma è sicuro che per l’arrivo della bella stagione l’opera sarò conclusa.

Un cantiere nato con una previsione di spesa di 3,3 milioni di euro che, 11 anni dopo l'inizio dell'iter per la sua apertura (avvenuto nel 2006), richiederà un esborso pubblico di 4,4 milioni di euro. «I ritardi sono stati causati da una serie di concause in parte non prevedibili», assicura Scalettaris. Innanzitutto problemi legati alla progettazione e alle ditte appaltatrici, poi alla scoperta di amianto, infine al sistema di trattamento dell’aria. «Un problema, quest’ultimo – evidenza l’assessore – emerso dopo la posa del nuovo parquet, con il tubo di collegamento tra le centrali che sarà posato all’esterno anziché all’interno del palazzetto». Con un po’ di fatica, quindi, a breve la Gsa potrà giocare in un palazzetto rinnovato e confortevole, con nuovi impianti, nuove strutture, nuovi spogliatoi. Entro un mese termineranno le opere vere e proprie, poi ci vorrà ancora qualche settimana per i collaudi finali. Probabilmente il palazzetto sarà pronto già per il derby tra Gsa e Alma Trieste, ma anche per esigenze di ordine pubblico, è quasi certo che la partita si giocherà a Cividale.

Nella giornata di mercoledì 8 febbraio il Diario di Udine ha potuto visitare il cantiere insieme all’assessore Scalettaris. I lavori proseguono spediti: si stanno ultimando i bagni per il settore ospiti e gli altri spazi interni, oltre al rifacimento delle facciate davanti all’ingresso e alla posa del tubo di collegamento tra le due caldaie. Nuovi seggiolini, nuovo bar, nuovi spogliatoi e nuove biglietterie, oltre ovviamente a una nuova copertura. Rinnovati anche i tabelloni con minuti e punteggio (che sorgeranno sopra le due curve), i canestri e le panchine. L’impatto del Carnera, già oggi, è molto positivo: quando sarà ultimato i tifosi avranno a disposizione uno spazio rinnovato per far sentire ancora di più la loro vicinanza alla squadra. La 'piazza' friulana se lo merita ampiamente per continuare a sognare in grande. 

L'ingresso del Carnera

L'ingresso del Carnera (© Pegoraro)

L'interno del nuovo Carnera

L'interno del nuovo Carnera (© Diario di Udine )