Da lunedì 13 febbraio

Certificati on line: istruzioni per l'uso

Un corso per imparare come si usano gli strumenti messi a disposizione dal Comune per i certificati on line

Certificati on line: istruzioni per l'uso (© AdobeStock | SkyLine)

UDINE - Già dal 2015 il Comune di Udine ha dato la possibilità ai cittadini di stampare comodamente a casa (evitando quindi corse e code tra gli uffici) i certificati di residenza, stato di famiglia, cittadinanza, nascita, matrimonio e morte. Il servizio finora non è stato però utilizzato nelle sue piene potenzialità, anche forse per la scarsa dimestichezza di molti utenti con la procedura telematica.

La sperimentazione
Ecco perché da lunedì 13 febbraio sarà avviato in forma sperimentale nelle biblioteche del quartiere Udine Sud e del quartiere S.Paolo-S.Osvaldo un servizio di sportello assistito per la richiesta dei certificati online. Tutti i cittadini che non hanno dimestichezza con i mezzi informatici ma che desiderano imparare a utilizzarli per l'acquisizione online (anche da casa) di certificati anagrafici potranno quindi trovare il supporto di un operatore che li guiderà passo passo in tutte le operazioni necessarie.

Lo sportello assistito
Si ricorda che per poter utilizzare i certificati on line (e quindi la procedura 'assistita'), bisogna aver attivato la carta regionale dei servizi (quella col codice fiscale) allo sportello dell'anagrafe sanitaria di via S.Valentino o all'Ufficio del Turismo di piazza Primo maggio 6. Lo sportello assistito opererà in forma gratuita e senza obbligo di prenotazione con i seguenti orari: nella biblioteca del Quartiere Udine sud di via Pradamano 21 lunedì 10.30-12 e giovedì 16.30-18, nella biblioteca del quartiere S.Paolo, S.Osvaldo di via S. Stefano 5 martedì 16.30-18 e sabato 10.30-12. L'iniziativa, che vede la collaborazione tra gli assessorati al Decentramento e alla Cultura, si colloca nell'ambito del rafforzamento dei servizi di prossimità e della semplificazione.