Operazione dei carabinieri

I carabinieri rintracciano un latitante in Germania

​​​​​​​A suo carico c’era un ordine di carcerazione per l’espiazione di una pena definitiva di 2 anni, 4 mesi e 16 giorni di reclusione poiché colpevole di reati in materia di stupefacenti commessi in Friuli nel 2013

Operazione dei carabinieri del nucleo investigativo di Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Un latitante condannato a 2 anni per droga, D.C. di 49 anni, è stato catturato giovedì a Sulzbach, in Germania. Un’operazione condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Udine in collaborazione con la stazione carabinieri di Castelnuovo del Friuli su mandato del procuratore aggiunto di Udine Raffaele Tito.

A suo carico c’era un ordine di carcerazione per l’espiazione di una pena definitiva di 2 anni, 4 mesi e 16 giorni di reclusione poiché colpevole di reati in materia di stupefacenti commessi in Friuli nel 2013, in ordine ai quali era stato definitivamente condannato.

Il 49enne, subito dopo la condanna, si rendeva irreperibile, costringendo la Procura di Udine a organizzare una task force per arrivare alla sua cattura. Le indagini conseguenti, caratterizzate anche da intercettazioni, sono state svolte sotto la costante direzione dell’autorità giudiziaria friulana, e hanno consentito di localizzare il latitante in Germania.
Sono state già avviate le procedure finalizzate all’estradizione del soggetto in Italia, dove potrà scontare la sua pena.