Sconfitta poer

Si interrompe a Chieti la striscia di successi della Gsa Udine

Dopo tre successi consecutivi la compagine friulana esce sconfitta dal campo della Proger Chieti per 81 a 70. Esordio per il senegalese Fall

Sconfitta a Chiedi per la Gsa Udine (© Fb Chieti)

UDINE - Si interrompe la striscia positiva della Gsa Udine che, dopo tre successi consecutivi, esce sconfitta dal campo della Proger Chieti per 81 a 70. A pesare notevolmente sulla debacle udinese hanno pesato, e non è la prima volta in questa stagione, le assenze: Lardo, oltre a Truccolo, non poteva schierare Diop (problemi alla caviglia), mentre Ray ha giocato solo il primo quarto per problemi causati da una botta all’anca e Pinton, salvi pochi secondi, non è stato rischiato vista la frattura del dito indice.
In queste condizioni, la truppa di Lardo, a parte le battute iniziali, è sempre rimasta sotto nel punteggio, fronteggiando una Proger Chieti senza l’americano Davis, ma con un Turel in più, che ha avuto, oltre che un ottimo Golden, uno strepitoso Venucci, man of the match con 26 punti e 5/6 da tre
Tra le poche note positive per Udine, da segnalare l’esordio in maglia bianconera del senegalese Fall, che ha messo in mostra agilità e buoni movimenti ed il ritorno in campo, dopo due mesi dall’infortunio, di capitan Vanuzzo.

Parte bene la Gsa spinta da un ottimo Ray che intavola un bel duello con la guardia avversaria Golden. Gli uomini di Lardo si portano sul +5 (5-10), prima di assistere alla prepotente rimonta dei padroni di casa che, con un break di 13 a 2, si portano avanti sul 18 a 12. Nel frattempo fa il suo esordio in maglia bianconera anche il neoacquisto Fall che prende il posto di Zacchetti dopo che questi si è «macchiato» di un fallo antisportivo. Nobile prova a ricucire con una bomba, ma gli abruzzesi con Golden e Venucci aumentano il divario, prima che Ray, con due liberi, fissi il primo parziale sul 23 a 17 per i padroni di casa.

Nel secondo quarto, una Gsa priva di Ray per il riacutizzarsi dei problemi all’anca, subisce la furia di Chieti, molto precisa al tiro da tre (7/14 alla fine dei primi due quarti) e decisamente più reattiva sotto canestro (26 a 8 il computo dei rimbalzi totali nelle due squadre dopo i primi 20’). Gli abruzzesi cominciano subito con un break di 8 a 0 (31-17) interrotto da un canestro da sotto di Ferrari. La Gsa trova anche i primi due punti di Okoye con un canestro in schiacciata (31-21), ma la Proger si spinge ulteriormente in avanti con un Venucci in versione Komazec: come alza le braccia è un canestro, normalmente da tre punti. Chieti arriva al massimo vantaggio di +19 (40-21), poi giungono due punti di Nobile ed il primo canestro di Traini, finché due liberi di Mortellaro mandano le due squadre alla pausa sul punteggio di 42-25.

Il terzo quarto, l’unico vinto dalla Gsa con un parziale di 23 a 17, vede i bianconeri sfoggiare una difesa più serrata ed un Fallo che in attacco realizza tutti i suoi 6 punti mettendo in mostra le sue potenzialità atletiche in mezzo all’area. Il break di 5 a 0 per i friulani alla fine della frazione, con un Okoye tornato a macinare punti, lascia ben sperare per gli ultimi dieci minuti di gioco (59-48).

Due liberi di Castelli in apertura di ultimo quarto fanno scendere a 9 i punti di distacco della Gsa dai padroni di casa, la Proger Chieti però risponde punto su punto appoggiandosi sull’americano Golden e sul sempre positivo Venucci. Gli ospiti riesco ad arrivare fino a -7 con Zacchetti che, da sotto, converte un assist di Okoye, Nel frattempo, però, Udine perde per 5 falli Ferrari, Nobile e Traini e Chieti ne approfitta per rimanere saldamente nel punteggio sopra la Gsa anche se non riesce a ribaltare la differenza canestri del match di andata (terminato 79-64 per i friulani).


Proger Chieti - G.S.A. Udine 81-70 (23-17,42-25, 59-48)
Proger Chieti: Mattia Venucci 26 (1/3, 5/6), Trae Golden 23 (5/8, 2/5), Marco Allegretti 13 (2/5, 3/7), Chris Mortellaro 10 (4/7, 0/0), Luigi Sergio 5 (0/2, 1/3), Mirco Turel 2 (1/2, 0/1), Matteo Fallucca 2 (0/0, 0/1), Dario Zucca 0 (0/1, 0/0), Matteo Piccoli 0 (0/0, 0/0), Cristian Ippolito 0 (0/0, 0/0), Marco Clemente 0 (0/0, 0/0). All. Bartocci. Note: liberi 22/24, tiri da due 13/27, tiri da tre 11/23.
G.S.A. Udine: Stanley onyekachukwu Okoye 20 (8/11, 1/8), Allan Ray 10 (2/3, 0/1), Riccardo Castelli 9 (0/0, 2/4), Vittorio Nobile 8 (1/1, 2/4), Andrea Traini 7 (1/6, 1/1), Michele Ferrari 6 (2/4, 0/0), Abden kader Fall 6 (3/6, 0/1), Joel Zacchetti 4 (1/3, 0/2), Manuel Vanuzzo 0 (0/0, 0/2), Raphael Chiti 0 (0/0, 0/0), Mauro Pinton 0 (0/0, 0/0). All. Lardo. Note: tiri liberi 16/22, tiri da due 18/34, tiri da tre 6/23.