Dal 14 al 19 febbraio

’L’ora di ricevimento’ arriva prima a Udine poi a Pordenone

Nell'esplosiva periferia francese la scuola diventa trincea contro ogni degrado. Interprete della pièce è un magnifico Fabrizio Bentivoglio. La regia è di Michele Placido, il testo del drammaturgo Stefano Massini, l'autore italiano di teatro più richiesto e rappresentato in Europa

’L’ora di ricevimento’ arriva prima a Udine poi a Pordenone (© Teatro Giovanni da Udine)

UDINE/PORDENONE - Un cast di fuoriclasse per uno spettacolo che testimonia quanto il teatro sia lo specchio del mutare dei tempi, delle trasformazioni della società, dei grandi cambiamenti in atto nella storia sociale europea e che riguardano tutti noi: arriva in regione – il 14, 15 e 16 febbraio alle 20.45 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il 17 e 18 febbraio alle 20.45 e il 19 febbraio alle 16 al Teatro Verdi di Pordenone – ’L’ora di ricevimento (banlieue)’.

Un super cast
Il testo è di Stefano Massini, forse il drammaturgo più legato al sociale che abbiamo in Italia, e che ha preso il posto di Luca Ronconi al Piccolo Teatro di Milano, la regia è di Michele Placido, nel ruolo di protagonista un attore di rango come Fabrizio Bentivoglio, affiancato da un gruppo di Giovani del Teatro Stabile dell’Umbria. Sulla scena Bentivoglio è il professor Ardeche, insegnante di materie letterarie. La sua classe si trova nel cuore dell'esplosiva banlieue di Les Izards, ai margini dell'area metropolitana di Tolosa; la scolaresca che gli è stata affidata quest'anno è ancora una volta un crogiuolo di culture e razze.

Informazioni e biglietteria:
Teatro Nuovo Giovanni da Udine: www.teatroudine.it; tel. 0432 248418
Teatro Verdi Pordenone: www.comunalegiuseppeverdi.it, tel. 0434 247624