Scadenza 21 aprile 2017

Aperti i termini per il beneficio energia elettrica

Un'opportunità riservata ai possessori di Carta Famiglia per le fatture emesse dall'1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016

Nuove opportunità per le famiglie friulane (© Adobe Stock)

UDINE - Da lunedì 13 febbraio e fino al 21 aprile 2017 i titolari di Carta Famiglia possono presentare la domanda per il beneficio regionale di riduzione dei costi per i servizi di fornitura di energia elettrica per l’anno 2016, riferiti alle fatture emesse dall'1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016. Il beneficio può essere richiesto solo dai titolari di una Carta Famiglia attiva: nel caso in cui la Carta Famiglia non sia più attiva, sarà necessario prima rinnovarla, presentando l’apposita domanda (per le nuove richieste o le richieste di rinnovo di Carta famiglia si deve essere in possesso dell’attestazione Isee emessa nel 2017).

La domanda di beneficio regionale energia elettrica può essere presentata presso le seguenti sedi: nelle circoscrizioni 2^, 3^, 5^ e 7^ (orari di sportello: lunedì 10 - 14, da martedì a venerdì ore 8.30 - 12.30, giovedì pomeriggio ore 15 – 18), in Anagrafe (sportello Carta Famiglia) in va Stringher 14, piano terra, stanza 9 (lun/mer/gio/ven. 8.45 – 12.15) e infine al Sissu (Sportello Informativo dei Servizi Sociali Udinesi) presso il Centro Polifunzionale Micesio, con ingressi pedonali da via Micesio n.31 e da via Superiore n.3 (lunedì ore 8.45 – 12.15 e 15.15 - 16.45 da martedì a venerdì 8.45 – 12.15).
La domanda può anche essere spedita a mezzo raccomandata a/r al Comune di Udine (via Lionello 1) o tramite posta elettronica certificata (Pec) alla casella istituzionale di posta elettronica certificata del Comune di Udine (protocollo@pec.comune.udine.it).

Nella domanda deve essere indicato l’importo complessivo delle fatture e il codice Pod (codice alfanumerico che identifica in modo univoco il punto di prelievo dell’energia elettrica dalla rete). Attenzione: nell’importo complessivo delle fatture di energia elettrica non si deve computare il Canone Rai.
L’importo definitivo del contributo verrà determinato dalla Regione dopo la scadenza del 21 aprile 2017, sulla base delle domande ammissibili e delle risorse finanziarie disponibili.