Calcio femminile

Il Tavagnacco centra la prima vittoria del 2017

Le friulane battono 2 a 1 le bergamasche del Mozzanica. In rete Clelland (doppietta per lei)

Vittoria casalinga per il Tavagnacco (© Upc Tavagnacco)

TAVAGNACCO - Lana Clelland torna al gol (doppietta per lei) e il Tavagnacco conquista i 3 punti. Le friulane, in campo con un’inedita maglia verde, superano il Mozzanica con il punteggio di 2 a 1, centrando una vittoria dopo tre sconfitte e due pareggi, la prima del 2017. Grazie ai risultati sugli altri campi, la zona play out resta distante 7 punti.

Il match si apre con un tentativo di Baldi al 4’, ma la mira non è delle migliori. Al 9’ è Giacinti a liberarsi in area e a far partire un tiro respinto da Ferroli con i pugni. Il Mozzanica spinge alla ricerca del vantaggio e all’11’ è Stracchi a tentare la deviazione vincente su cross dalla destra, ma manca l’impatto con la palla. Un minuto dopo ospiti ancora pericolose con Giacinti, che da fuori area impegna Ferroli. Al 13’, finalmente, si vede in avanti il Tavagnacco con Clelland che dopo un contrasto con Gritti riesce a gettare la palla in rete. Il gol dà la spinta alle padrone di casa: al 16’ azione della coppia Brumana-Clelland: la scozzese salta un difensore e serve il capitano, che fa partire un diagonale che sfiora il palo. Al 17’ ancora Clelland si rende pericolosa con un tiro a incrociare che Gritti devia in angolo. Al 27’ Scarpellini sbaglia un rigore, assegnato dall’arbitro per l’atterramento di Pirone. Passa un minuto e la numero 11 del Mozzanica prova a beffare di testa Ferroli, con la palla che finisce a lato. Al 39’ Tuttino viene atterrata in area. Clelland si porta sul dischetto e non sbaglia. E’ il raddoppio del Tavagnacco. 

Nella ripresa il Mozzanica torna in campo con il coltello tra i denti. Al 4’ e al 6’ due ghiotte occasioni capitano sui piedi di Giacinti, con il Tavagnacco che si salva in extremis. Al 12’ ancora Giacinti in avanti, ma questa volta è la traversa a salvare Ferroli. Al 25’ Pellegrinelli accorcia le distanze colpendo di testa su cross dalla trequarti. Il Tavagnacco accusa il colpo e fatica a riproporsi nell’area avversaria. Negli ultimi minuti le ospiti si gettano in avanti alla ricerca del pareggio: al 35’ autogol sfiorato da Tuttino, al 41’ Pirone impegna Ferroli che interviene in presa alta, al 50’ Alborghetti manda fuori su punizione. Ultima azione della partita, al 52’, un tentativo di Clelland che si spegne sul fondo. Dopo 8 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine, con il Tavagnacco che raccoglie una vittoria molto importante in chiave salvezza.

Le friulane salgono in classifica a 24 punti e ora torneranno in campo in Campionato l’11 marzo a Cuneo. Prima però, ci sarà la Virtus Padova in Coppa Italia.

UPC TAVAGNACCO – MOZZANICA 2-1
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Sardu, Tuttino, Clelland, Brumana, Camporese, Cecotti (Pochero), Paroni (Del Stabile), Filippozzi. All. Cassia
MOZZANICA: Gritti, Motta, Fusar Poli (Rizza), Stracchi, Alborghetti, Locatelli, Baldi (Pellegrinelli), Ledri, Giacinti, Scarpellini, Pirone. All.Garavaglia
ARBITRO: Faraon di Conegliano
MARCATORI: 13’ pt Clelland, 40’ pt Clelland, 25’st Pellegrinelli
NOTE: ammonite Gritti e Brumana
SPETTATORI: 200 circa