Il cordoglio del sindaco Honsell

E' morto Carlo Appiotti, figura di riferimento dell'ex Crup

Per oltre 10 anni è stato presidente della Cassa di risparmio di Udine e Pordenone, era impegnato anche in politica nel partito Repubblicano. Era malato da tempo

L'avvocato Appiotti (© Regione Friuli Venezia Giulia)

UDINE – Per oltre 10 anni è stato presidente della Cassa di risparmio di Udine e Pordenone, guidando anche la Fondazione Crup. Senza contare l’impegno in politica, nel partito Repubblicano, con la segreteria cittadina, regionale e con incarichi nazionali. Carlo Appiotti è morto lunedì nella casa di cura La Quiete, a 77 anni, dopo una lunga malattia.

Apprezzato per i suoi valori, che sapeva far valere nella vita come nel suo lavoro, l’avvocato Appiotti si è sempre dimostrato persona rispettosa dello Stato e delle istituzioni. Fu protagonista della fusione dell’allora Crup con la Cassa di Gorizia e la trasformazione in Friulcassa, nel 2003, oltre che dell’ingresso in Intesa San Paolo.

Il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha voluto esprime il suo cordoglio a nome di tutta la città: «Una figura fondamentale del mondo del credito friulano e non solo. Come guida della Cassa di Risparmio di Udine e presidente della Fondazione Crup ha ricoperto un ruolo decisivo nella crescita sociale e culturale post terremoto, un uomo che sarà ricordato per la grande onestà intellettuale e il rigore morale».