Domenica in via Gorizia

Turista americana gira con un piccone per la città: denunciata

Soccorsa per malore, ha aggredito i carabinieri. E' stata denunciata a piede libero dai carabinieri del Norm di Udine per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto delle indicazioni sulla propria identità e detenzione abusiva di oggetti atti a offendere

Intervento dei carabinieri in via Gorizia (© Diario di Udine)

UDINE – Una cittadina americana di 41 anni è stata denunciata a piede libero dai carabinieri del Norm di Udine per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto delle indicazioni sulla propria identità e detenzione abusiva di oggetti atti a offendere.

La donna è stata notata domenica verso le 19 in via Gorizia accasciata su un marciapiede. L’impressione è che non stesse bene e quindi alcuni passanti hanno chiamato i soccorsi. Sul posto 118 e carabinieri. Alla vista degli agenti e degli infermieri, però, la 41enne ha cominciato ad agitarsi, rifiutandosi di dare le proprie generalità e aggredendo i militari con calci e pugni.

Addosso le viene trovato un piccone senza spiegare l’utilizzo che ne volesse fare. Anche per questo è scattata la denuncia. La donna, di nazionalità statunitense, si trova in Italia da qualche mese ed è in possesso di un regolare permesso di soggiorno per motivi turistici. Visto il suo stato confusionale è stata accompagnata in ospedale.