esempio di eccellenza, qualità e attenzione agli animali

Serracchiani a Precenicco per visitare l'azienda Vecon

Un'azienda ambiziosa, che mira ad allargare i propri orizzonti rivolgendo lo sguardo a nuovi mercati con nuovi prodotti

PRECENICCO - Un esempio di eccellenza e di qualità nonché di attenzione e cura nei confronti degli animali
allevati. Ma anche un'azienda ambiziosa, che mira ad allargare i propri orizzonti rivolgendo lo sguardo a nuovi mercati con nuovi prodotti. Così la presidente della Regione Debora Serracchiani ha definito la Vecon di Zeno Roma, azienda con sede a Precenicco (Ud) che si dedica all'allevamento di conigli, visitata insieme al sindaco Andrea De Nicolò nonché al presidente regionale di Coldiretti Dario Ermacora, il direttore regionale dell'associazione di categoria Danilo Merz e i rappresentanti delle quattro federazioni della Coldiretti del Friuli Venezia Giulia.

L'azienda, nata nel 1995, alleva circa 300 mila capi l'anno. Una parte della produzione viene venduta viva ad altre realtà, mentre una parte è destinata alla macellazione e ceduta alla grande distribuzione. Inoltre di recente la Vecon si è concentrata anche sulla trasformazione industriale del prodotto, con l'obiettivo di aumentare progressivamente questa parte della propria attività.

Nel corso della sua visita, Serracchiani ha avuto modo di vedere da vicino l'attività dell'allevamento, che si sta caratterizzando sempre di più per l'attenzione nei confronti degli animali, portando progressivamente ad ampliare gli spazi destinati alla crescita dei conigli. Inoltre è stato possibile vedere la nuova struttura aziendale in corso di costruzione, investimento compiuto grazie anche all'utilizzo di fondi regionali per lo sviluppo del settore. Ciò consentirà alla Vecon di dotarsi di un punto per la commercializzazione del prodotto trasformato quale
l'arrosto, il ragù ed il patè tutto a base di 'coniglio natura' friulano, nonché per lo stoccaggio del materiale legato alla
successiva vendita online.

Come ha sottolineato la presidente al termine della visita, la Regione sta lavorando molto sul territorio «anche per cercare di dare valore e supporto alle eccellenze presenti in Friuli Venezia Giulia. La Vecon ne è un esempio pratico - ha aggiunto la presidente - perché è un'azienda che non solo sta compiendo investimenti per far crescere la propria attività ma è anche impegnata nella creazione di nuovi prodotti per entrare in nuovi mercati nazionali ed internazionali. La Regione, che ha investito molto nel comparto agricolo, ha il dovere di supportare e accompagnare questo tipo di iniziative».

A margine della visita all'azienda, insieme al presidente e al direttore regionale di Coldiretti nonché ai quattro
rappresentanti delle federazioni provinciali, Serracchiani ha avuto l'occasione di focalizzare l'attenzione su alcuni temi di interesse regionale e nazionale riguardanti il comparto agricolo.