25 luglio 2017
Aggiornato 00:00
8 marzo 2017

'Festa della donna' ecco alcuni eventi in programma

In occasione della giornata internazionale dedicata all'altra metà del cielo sono molti gli appuntamenti organizzati a celebrare il genere, ma anche molti altri che non sono strettamente legati all’avvenimento

'Festa della donna' ecco alcuni eventi in programma (© Adobe Stock)

UDINE – In occasione della festa della donna sono molti gli eventi dedicati a celebrare il genere femminile, ma anche molti altri che non sono strettamente legati all’avvenimento.

Calendidonna
Giornata di punta, mercoledì 8 marzo, per Calendidonna, rassegna promossa e coordinata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Udine con l'assessorato alle Pari Opportunità. In Sala Corgnali alle biblioteca Joppi, alle 18, «La precisione del faro, ovvero Tat Twam Asi», di Leda Palma, rientrante nel ciclo «Dialoghi in Biblioteca» organizzati dalla Biblioteca Civica e dall’Assessorato alla Cultura. Dialogano con l’autrice i critici Mario Turello e Angelo Floramo. Leda Palma, friulana di origine e romana di adozione, poetessa e scrittrice, vive a Roma. Ha svolto un’importante ed intensa attività nel mondo teatrale, radiofonico e televisivo quale attrice, conduttrice, regista e autrice di sceneggiati, ricevendo premi prestigiosi: il «Giovanni Verga» per l’interpretazione de L’amante di Gramigna, e l«'Adelaide Ristori» riservato alle donne che si sono distinte nella loro attività.

Contro la violenza sulle donne, una fiaccolata silenziosa
Una fiaccolata silenziosa per invitare le donne a denunciare le violenze fisiche e psicologiche subite, nonché per sensibilizzare l’opinione pubblica sul lungo cammino ancora da percorrere per consentire all’universo femminile di raggiungere il pieno riconoscimento dei diritti. Con questa iniziativa la Provincia di Udine insieme alla Commissione provinciale pari opportunità e con la collaborazione della Polizia di Stato, celebrerà l’8 marzo, la giornata internazionale della donna. ‘Il corteo partirà da piazza San Giacomo alle 18.30, attraverserà piazzetta Lionello, per proseguire poi lungo via Manin e arrivare quindi a palazzo Belgrado dove, grazie all’associazione ‘La Tela’ saranno proposti alcuni canti popolari’

Pi greco Day
Sempre alle 18, al Visionario, si inaugura la Festa del Pi greco 2017, dedicata quest'anno a «L'alta metà della matematica», che celebrerà la Festa della donna con l'incontro conferenza «Tutte le donne in festa col Pi greco», di  Anna Cerasoli, in collaborazione con Libreria Tarantola e Mathesis sezione di Udine. A seguire si inaugurerà la mostra «Numeri rosa. Donne e matematica», una panoramica delle conquiste delle donne nella ricerca e nell'insegnamento della matematica e delle difficoltà che storicamente si sono frapposte all'affermazione delle donne in questo campo, dall'antichità ai giorni nostri. La mostra, lizzata da «Il giardino di Archimede – Un museo per la matematica», sarà visitabile  fino al 31 marzo 2017.  Alle 20.30, sempre al Visionario, proiezione del film «Il diritto di contare» di Theodore Melfi  (ingresso a pagamento).

Progetto Camper
Nel pomeriggio dell’8 marzo, l’Ufficio mobile della Polizia di Stato sarà presente con tutto il suo equipaggio in piazza San Giacomo nel centro di Udine. In occasione della ‘Giornata internazionale della donna’, celebrazione che costituisce motivo per ricordare all’opinione pubblica la necessità di una difesa dei diritti delle donne, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione ‘Questo non è amore’, si terrà l’iniziativa ‘Progetto Camper – Il Camper della Polizia contro la violenza di genere’. L’obiettivo è quello di favorire l’emersione della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di un’equipe di operatori specializzati, nello specifico, della Divisione Anticrimine, della Squadra Mobile, dell’Ufficio Medico e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, che offriranno alle donne un omaggio floreale, simbolo della ricorrenza.

L’Ora delle Storie
Avvicinarsi alla lingua inglese già da bambini con un approccio ludico. Anche questo mese torna l'atteso appuntamento con ‘Let's tell a tale’, il modulo dell’Ora delle Storie che propone un avvicinamento divertente alla lingua inglese attraverso le storie proposte in versione bilingue, giocando con le parole, le rime, le canzoncine e le filastrocche. Mercoledì 8 marzo, dalle 17 alle 17.50, alla sezione Ragazzi della biblioteca civica ‘V. Joppi’ la studentessa di Scienze della formazione primaria Sara Luiso proporrà la lettura dell’albo illustrato di Eric Carl ‘The tiny seed! – Il piccolo seme’. Durante e dopo la lettura ai bambini verrà proposto di mimare con il corpo la successione delle fasi di crescita di un seme, fino a diventare fiori, grazie anche a un orologio diviso per stagioni e fasi di crescita. Alla fine ai bimbi verrà consegnato un seme da piantare e un foglio con le diverse fasi di crescita, da colorare. Questo ciclo di incontri bilingue (inglese/italiano), aperto come sempre liberamente e gratuitamente ai bambini dai 4 agli 8 anni, si prefigge un avvicinamento dei bambini alla lingua inglese attraverso il racconto umoristico. Anche con questo appuntamento sarà possibile collezionare le proprie presenze sul Segnapunti. I dieci più fedeli dell’Ora delle Storie a fine edizione, nel mese di maggio, meriteranno una piccola sorpresa. La partecipazione è libera e gratuita. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0432/1272585, o consultare il sito www.sbhu.it/udine, oppure rivolgersi direttamente alla sezione Ragazzi in Riva Bartolini 3.

Tileggounastoria
Sempre mercoledì 8 marzo, alle 17, torna anche il tour nei quartieri dei lettori del Club dei Tileggounastoria con una tappa nella biblioteca di viale Forze Armate 4. Come sempre l'incontro si concluderà con un laboratorio di attività creative ed espressive, collegato alle storie, realizzato in collaborazione con l’associazione culturale ‘San Lazzaro’. La partecipazione è libera e gratuita. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0432/1272585, o consultare il sito www.sbhu.it/udine, oppure rivolgersi direttamente alla sezione Ragazzi in Riva Bartolini 3.

‘MigrArt Festival : l’arte come incontro’
Mercoledì 8 marzo al Cinecity, proiezione del film documentario ‘Io sto con la sposa’ di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry.

Arte e ricordo
‘Oltre il silenzio omaggio a Maria Tore Barbina’ è il titolo dell'iniziativa organizzata dal Centro Italiano Femminile provinciale di Udine in collaborazione con l'Ute ‘Paolo Naliato’ e l’Educandato Uccellis che si terrà mercoledì 8 marzo alle 17.30 a Udine, nella chiesa di Santa Chiara (ingresso da via Gemona n. 23). Si tratta di un appuntamento in cui si intrecceranno arte e ricordo, andranno in scena, infatti, le letture di poesie a cura delle ‘Voci Narranti’ dell’Ute, seguite da intermezzi musicali a cura degli studenti dell’Educandato: Alice Martina (arpa) e David Petronchev (violino). Dopo le lettura è in programma il Vin d’honneur offerto dall'azienda Castelvecchio.

Cinema a due euro
La promozione, inizialmente prevista fino a febbraio, grazie all’enorme successo di pubblico è stata prolungata alle giornate dell’8 marzo, 12 aprile e 10 maggio. In queste date si potrà ancora acquistare il biglietto per tutti i film in programmazione, in ognuno degli orari previsti, al costo unitario di due euro, come già successo nei mesi passati. Sono escluse soltanto le iniziative speciali e le visioni in 3d, che godranno comunque di una tariffa agevolata, comunicata direttamente alla cassa. Qui tutte le sale che hanno aderito.