Viabilità

Protezione civile: Panontin sulla messa in sicurezza della viabilità a Brizza

L'intervento si è reso necessario a seguito delle intense precipitazioni che si sono abbattute sulla zona orientale del Friuli Venezia Giulia durante la recente stagione invernale e che hanno riavviato un movimento franoso che interessava il versante a valle della carreggiata

Protezione civile: Panontin sulla messa in sicurezza della viabilità a Brizza (© Regione Friuli Venezia Giulia)

UDINE - L'Assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, su richiesta del sindaco di Savogna, Germano Cendou, ha disposto i lavori per la messa in sicurezza del transito lungo la strada per la località di Brizza. L'intervento si è reso necessario a seguito delle intense precipitazioni che si sono abbattute sulla zona orientale del Friuli Venezia Giulia durante la recente stagione invernale e che hanno riavviato un movimento franoso che interessava il versante a valle della carreggiata.

A seguito del dissesto, la larghezza della strada, già esigua, è stata ridotta a una sola corsia e il traffico veicolare avviene a senso unico alternato. Quello pesante diretto alle aziende agricole presenti nella zona è stato invece interdetto. L'isolamento della frazione in quota, reso probabile dall'evoluzione negativa del dissesto a causa dell'esposizione del fronte di frana agli agenti atmosferici e al ruscellamento delle acque meteoriche provenienti dalla strada, ha indotto Panontin a dichiarare l'urgenza dell'intervento richiesto e l'affidamento dei lavori a una ditta locale. La durata dei lavori, che consisteranno nel consolidamento del movimento franoso mediante posa in opera di gabbioni e nelì ripristino del sedime stradale, è prevista in 15 giorni lavorativi.