26 luglio 2017
Aggiornato 16:00
Il 10 marzo

Venerdì di eventi a Udine ... e non solo!

Lignano, Cervignano, San Daniele, ecco gli appuntamenti all'insegna di teatro, fotografia, musica e molto altro

Venerdì di eventi a Udine ... e non solo! (© Diario di Udine)

UDINE – È un venerdì ricco di eventi per Udine e provincia. Ecco una selezione.

‘MigrArt Festival’
Nel pomeriggio di venerdì 10 marzo al L.Hub Park è prevista la rappresentazione teatrale per ragazzi ‘Pesciolino Nero’, di e con ‘La Carovana Artistica di Udine’, basata sul racconto dello scrittore iraniano Samad Behrangi. Gli artisti della Carovana la stessa sera alle 21 al Centro Civico intratterranno i presenti con un dibattito ‘L’arte come incontro’ in cui esporranno la loro attività nei vari campi profughi.

'La bambina con il fucile'
Ancora doppio appuntamento, venerdì 10 marzo, con Calendidonna: in  biblioteca Joppi, alle 18, presentazione del libro «La bambina con il fucile» di Susanna De Ciechi, ghostwriter e giornalista di Milano, a cura della Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari Sezione di Udine, presentata da Luana De Francisco e Massimiliano Fanni Canelles, inserita nel il ciclo ‘Dialoghi in Biblioteca’ organizzati dalla Biblioteca Civica e dall’Assessorato alla Cultura.

Nico Pepe
Alle 20.45 nei locali del'ex Oratorio del Cristo (largo Ospedale vecchio), l'Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe propone lo spettacolo di Commedia dell’Arte «L’improvviso imprevisto» di Claudio De Maglio, che racconta l'innovazione introdotta dalla commedia dell'arte nel XVI secolo, ovvero le donne sul palcoscenico (con gli allievi del secondo anno di corso della Civica Accademia Nico Pepe). Come da tradizione la Commedia dell'Arte promette una trama sempre ricca di intreccio, avvincente e prodiga di colpi di scena.

Pi Greco Day
Continua il programma di iniziative inserito nell'ambito dei festeggiamenti per il Pi Greco Day: venerdì 10 marzo, alle 17.30, in sala Ajace si terrà la presentazione del libro «Numeri», di Dario De Toffoli, Dario Zaccariotto e Margot De Rosa (con prefazione di Furio Honsell), con la partecipazione degli autori, in collaborazione con Studiogiochi e Kangourou Italia. «Numeri» non è il solito libro di matematica ricreativa. Piuttosto è un incrocio fra un testo divulgativo e uno di giochi matematici, incentrato sui numeri, ma che li interpreta con gli originali e ludici occhi degli autori. I tre autori faranno da guida tra tecniche ed esercizi mentali vertiginosi e affascinanti. Durante l'incontro è in programma anche il «Tutti contro Honsell»: il sindaco di Udine sfiderà il pubblico in esercizi di calcolo mentale.

Il pianista Seong-Jin Cho al Teatrone
23 anni appena e un curriculum artistico già costellato di grandi successi: quando si parla del pianista Seong-Jin Cho non si può che tratteggiare una storia di assoluta eccezionalità. Il giovanissimo artista sud coreano, entrato a pieno titolo nella costellazione dei nuovi grandi talenti della musica nel 2015 quando si è aggiudicato il primo premio al Concorso Chopin di Varsavia, è atteso al Teatro Nuovo Giovanni da Udine venerdì 10 marzo con inizio alle 20.45 per il suo primo recital in regione, che comprenderà brandi di Mozart, Debussy e Chopin. Info e biglietteria: Ticket disponibili presso la biglietteria del Teatro (via Trento 4 – Udine dalle 16.00 alle 19.00 eccetto domenica e giorni festivi; tel. 0432 248418, biglietteria@teatroudine.it). Biglietteria attiva anche al temporary ticket store del teatro presso la Libreria Feltrinelli di via Canciani a Udine (tutti i mercoledì con orario 10-13 e 13.30-18) e ai siti www.teatroudine.it e www.vivaticket.it.

‘Strange Correspondences’ al Visionario
A Udine venerdì 10 e sabato 11 marzo ‘Strange Correspondences’, evento che nasce dall’esigenza di riflessione sulla produzione legata al rapporto tra i sistemi di comunicazione e l’attività degli artisti nella contemporaneità ed è dedicato alla figura di Piermario Ciani, antesignano per molti aspetti di questi temi. Al convegno, che si svolgerà a Casa Cavazzini, si affianca la serata speciale organizzata al Visionario venerdì 10 marzo. Alle 20.30 sullo schermo ‘My Name Is Janez Janša’ (biglietto unico 3 euro). Per informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la pagina Facebook o contattare il numero 0432.227798.

‘Mimì… con noi’ a Cervignano
Si chiude l’esaltante stagione musicale 2016/’17 del Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli (curata da 13 anni da Euritmica), un’edizione che ha registrato un ottimo successo di pubblico, con diversi spettacoli da tutto esaurito (Paolo Rossi, James Senese, Paolo Fresu…). L’ultimo concerto, in programma venerdì 10 marzo 2017 alle 21, è un’affettuosa dedica ad una delle più belle voci femminili italiane: l’immensa Mia Martini. Il difficile compito spetta alla cantante bresciana Myriam Civettini, dal timbro straordinariamente vicino a quello di Mia Martini, che con lo spettacolo ‘Mimì… con noi’ saprà regalare un po’ di quelle emozioni che la cantante calabrese ha sempre suscitato in ognuno di noi, donandoci pagine di assoluta bellezza magistralmente interpretate nel corso della sua carriera, che non devono e non possono essere dimenticate. I biglietti si possono acquistare o prenotare presso la biglietteria del Teatro (tel. 0431.370273 info online: www.teatropasolini.it - info@teatropasolini.it ). Nelle serate degli eventi la biglietteria apre alle 20.

‘Immaginare un Cammino’: mostra fotografica
Il 10 marzo, alle 18.30, è in programma a San Daniele del Friuli, al Museo del Territorio (in via Udine, 4), l’inaugurazione della mostra fotografica ‘Immaginare un Cammino’, a cura del circolo fotografico E. Battigelli, in collaborazione con l’Associazione ‘Vivi il Museo’. A seguire è in programma anche un rinfresco. La mostra sarà aperta il venerdì dalle 9.30 alle 12.30, il sabato anche dalle 14.30 alle 18, la domenica, solo nell’orario pomeridiano.

‘Fare il Friuli’
‘Fare il Friuli - Per un nuovo modello di Regione’: incontro pubblico a Udine, nella sala Convegni di Fondazione Friuli (via Manin 15), venerdì 10 marzo, dalle 17.

‘1915: Una storia della grande guerra’
Evento epocale che sconvolse milioni di persone, la Grande Guerra scaraventò i Paesi belligeranti in un conflitto totale di proporzioni inaudite e dagli effetti spietati. Lo spettacolo ‘1915’, avvalendosi di una documentazione tratta da archivi, diari e testimonianze, racconta gli eventi e le storie dei tanti soldati coinvolti in una possibile trincea attraverso attimi di vita quotidiana di quella lontana guerra, momenti d’allarme, combattimento ed attimi di sconforto, paure e gioie. Ana-Thema Teatro propone un appuntamento, venerdì 10 marzo, alle 20.45, fatto di dialoghi e monologhi intensi, lettere e testimonianze ma anche silenzi e lunghe attese che sapranno emozionare gli spettatori. Giovani soldati che aspettano, resistono e lottano per la vita e per la patria ma anche donne, madri e amiche che aiutano e soccorrono; tutto questo è 1915. Info e prenotazioni: 04321740499 | info@anathemateatro.com |