La partita al Friuli l'11 giugno

Il Liechtenstein prima di sfidare l'Italia starà in Friuli una settimana

La Nazionale arriverà a Fagagna il 6 giugno ospite del Resort del Golf club di Villaverde. La squadra si allenerà sul campo sportivo dell’Us Pro Fagagna.

Un panoramica del Resort (© Golf Club)

FAGAGNA - La Nazionale del Liechtenstein, l’11 giugno, alle 20.45, affronterà l'Italia nello stadio Friuli-Dacia Arena, sarà in ritiro nei giorni precedenti, presumibilmente dal 6 giugno, nel Resort del Golf club di Villaverde-Fagagna. L’incontro di calcio – come noto – è valevole per le qualificazioni alla prossima Coppa del Mondo di Russia 2018. Per il nuovo stadio friulano si tratta dell’ennesimo riconoscimento da parte dei vertici nazionali e internazionali del calcio.

La prestigiosa spa, dunque, dopo aver ospitato lo scorso mese anche la squadra cecena del Terek Grozny che milita nel campionato di serie A russo, ha bissato con il Liechtenstein, candidandosi a pieno titolo a diventare probabilmente il principale punto di riferimento regionale per accogliere compagini sportive di prestigio impegnate in Friuli Venezia Giulia. Il discorso ovviamente si allarga anche a tutte le squadre di calcio della serie A italiana che arrivano in Friuli per affrontare i bianconeri.

Anche il Liechtensteins si allenerà sul campo sportivo dell’Us Pro Fagagna. E tra la società sportiva calcistica locale e il Resort di Villaverde si potrebbero aprire orizzonti virtuosi visto che il primo è dotato di un impianto sportivo (con prospettive di ulteriore ampliameno) che già in passato è stato scelto da diverse squadre di calcio blasonate sia a livello nazionale sia internazionale, mentre il resort, di recentissima costruzione, è dotato di tutti i più moderni confort di una spa raffinata e accogliente, particolarmente utili al relax dei giocatori.
Insomma, per il presidente del Resort, Gabriele Lualdi e quello dell’Us Pro Fagagna, Luca Merlino, all’orizzonte ci sono interessanti prospettive di collaborazione che fanno prevedere ricadute sia economiche sia di immagine per l’intera comunità.