23 aprile 2021
Aggiornato 01:00
Eventi

In 18 mila alle Giornate Fai di Primavera, 15 mila a ‘Udine in Musica’

Due iniziative completamente diverse fra loro ma accomunate dal medesimo denominatore: il successo con cui si sono concluse

UDINE - Quello appena concluso è stato un weekend ricco ed eventi. Di particolare rilievo, fra gli altri, l’appuntamento con le Giornate Fai di Primavera e ‘Udine in Musica’. Due iniziative completamente diverse fra loro ma accomunate dal medesimo denominatore: il successo con cui si sono concluse.

Giornate Fai di Primavera
Grande entusiasmo nei partecipanti alla 25^ edizione delle Giornate Fai di Primavera, che hanno davvero apprezzato le 32 aperture nelle 11 località in Friuli Venezia Giulia. Nonostante il tempo incerto di domenica, con pioggia e vento in alcune delle località coinvolte, sono state oltre 17.520 le visite nei due giorni di apertura. Numeri resi possibili dall'eccezionalità dei beni aperti al pubblico, in molti casi normalmente chiusi o difficilmente accessibili, dall'impegno e dalla disponibilità di 120 volontari e oltre 560 Apprendisti Ciceroni®. ‘Il vero risultato per i volontari del Fai è quello che vedono negli sguardi dei partecipanti alle Giornate di Primavera: occhi increduli dei bambini, ammirati degli adulti, e soddisfatti dei proprietari dei luoghi e dei responsabili delle Istituzioni che li hanno concessi al Fai per questo speciale fine settimana. - ha dichiarato Tiziana Sandrinelli, Presidente Regionale del Fai – Fondo Ambiente Italiano per il Friuli Venezia Giulia – Come ogni anno le Giornate Fai di Primavera dimostrano che tanti cittadini e numerosi turisti aspettano con interesse l’appuntamento con la ‘grande bellezza’ del ricco patrimonio storico, artistico e ambientale del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di un pubblico davvero trasversale, di varie età, composto da persone desiderose di conoscere meglio ciò che le circonda e che anche grazie a quest'iniziativa sono più consapevoli di vivere in un Paese incredibile, a tratti fragile ma ricco di risorse. Il Fai è convinto che la bellezza architettonica, culturale e ambientale possa essere un’occasione preziosa per lo sviluppo dell'Italia. Crescita economica e maggiore occupazione possono derivare da una migliore valorizzazione del nostro patrimonio, che è davvero unico al mondo’.

‘Udine in Musica’
15 mila persone, invece, hanno partecipato alla seconda edizione di ‘Udine in Musica’, rassegna artistico – culturale che si pone l’obiettivo di valorizzare la cultura della musica dal vivo. Un successo netto che conferma la rassegna come uno degli eventi di maggior rilievo in Friuli Venezia Giulia, capace di migliorarsi rispetto al primo anno. Due soldout al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, migliaia e migliaia di partecipanti ogni serata in Fiera grazie a una programmazione capace di coinvolgere un pubblico a più livelli, con proposte profilate per diversi target di età e attraverso il coinvolgimento di alcune tra le principali figure di spicco della scena musicale nazionale e la festa più cool del momento.