3 aprile 2020
Aggiornato 20:30
Dal primo aprile 2017

Arriva il Wifi Gratis nella Contea di Cussignacco

E' stata data comunicazione ufficiale, il nuovo servizio è partirà con l'avviso del mese di aprile
Arriva il Wifi Gratis nella Contea di Cussignacco
Arriva il Wifi Gratis nella Contea di Cussignacco Diario di Udine

CUSSIGNACCO – I cussignacchesi si sono svegliati con una bella novità. Wifi gratis per tutti. «Da oggi, sabato 1 aprile 2017, - si legge sul documento ufficiale – nella piazza della Contea verrà attivato il primo internet point per i cussignacchesi e per gli italiani». Una bella novità e al passo con i tempi quella che il Conte ha scelto di offrire al suo popolo. Ma non finisce qui. «Attiva la wifi del tuo dispositivo informatico, - prosegue il documento - cerca la nuova rete ‘Contea libera’, connettiti e inserisci user e password. In un battibaleno navigherai … tra le acque della roggia … ops … nella super veloce rete internet della Contea». Insomma ancora una volta i Bontemponi sono sul pezzo con il loro tradizionale pesce d’aprile.

E poi buono spesa per tutti…quasi
La ricetta ha proprio tutti gli ingredienti: il wifi («Il servizio sarà gratuito per tutti gli abitanti della Contea e sarà a pagamento per tutti gli udinesi e i foresti»), un buono spesa per il primo accesso («Dopo il primo accesso riceverai un messaggio e un buono di 50 euro spendibile in tutte le attività commerciali della Contea») e il desiderio del ‘sovrano’ di far stare insieme le persone attraverso … internet («Il Conte mette a disposizione questo punto per creare un nuovo centro di aggregazione italiano, autoctono, nostrano») che diventa anche il modo per ripristinare «i veri valori della contea e del Friûl!».

E poi ci sono loro, i pesci rossi
Per chi si trova a passare nella piazza di Cussignacco sarà impossibile non notare i cartelli che danno comunicazione ufficiale della novità. Gli stessi manifesti che hanno ‘tappezzato’ le vetrine dei negozi. Il tutto, poi, è condito da una serie di pescetti rossi. I foresti sono avvisati, però: «Se i servizi segreti della Contea rilevano che chi si connette è un utente di origini non ben definite, verrà segnalato allo sceriffo ‘Rosco Pervis Coltrane’, alla Gendarmeria e alla polizia di frontiera».

Un po’ di ricordi
Insomma, anche nel 2017 il primo d’aprile, per Cussignacco e per i cussignacchesi, è da inserire nell’album dei ricordi: dopo l’asta giudiziaria del 2013 in cui erano stati ‘battuti’ un set di gomme per l’auto, una lampada preziosa, un seggiolino per bambini e gli ingressi in discoteca, dopo i parcheggi a pagamento del 2014 e la metropolitana del 2015 e dopo il referendum fissato è il 17 aprile 2016, quest’anno è la volta del wifi. I Bontemponi, come sempre, hanno fatto centro! Grazie per averci strappato un sorriso in questo sabato di primavera. Al 2018.