21 luglio 2017
Aggiornato 12:30
inaugurazione

Turismo, nuova Iat a Buttrio valorizza il territorio

Bolzonello: "Ospitare l'ufficio di informazione e accoglienza turistica (Iat) in una sede così prestigiosa, consentirà da un lato di offrire un nuovo e importante servizio alla comunita e ai visitatori e, dall'altro, di valorizzare una gemma nel cuore del collio friulano"

BUTTRIO - «Ospitare l'ufficio di informazione e accoglienza turistica (Iat) in una sede così prestigiosa, consentirà da un lato di offrire un nuovo e importante servizio alla comunita e ai visitatori e, dall'altro, di valorizzare una gemma nel cuore del collio friulano». Lo ha ricordato il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, partecipando all'inaugurazione della nuova sede Iat all'interno di villa di Toppo Florio a Buttrio. La prestigiosa dimora, già sede del Consiglio comunale, darà ospitalità anche alla Federazione italiana sommelier nonché alla Pro loco e all'azienda Visitait.it.

Alla presenza del sindaco Giorgio Sincerotto, Bolzonello ha ricordato il ruolo chiave svolto dalla Città di Buttrio,
posizionata nel cuore della regione e porta di ingresso nell'area del Collio friulano. «L'inaugurazione di una nuova sede
dell'ufficio di accoglienza turistica in una zona così strategica 
- ha detto il vicepresidente - rappresenta un tassello importante per la promozione e la valorizzazione dei nostri luoghi a favore del visitatore. Il Friuli Venezia Giulia è un compendio che tiene assieme la vocazione agricola valorizzata da paesaggi stupendi come quelli offerti dalle colline di Buttrio, con i vini e i sapori di questa terra».

Bolzonello ha poi messo in evidenza quanto sia importante ospitare un ufficio Iat in una dimora così prestigiosa
«disegnando così scenari che si tradurranno in valorizzazione economia del territorio. La presenza all'interno di Villa Florio sia della Pro loco, che della Federazione sommelier e di una start up turistica - ha aggiunto Bolzonello - è frutto di un grande lavoro compiuto da un'amministrazione comunale che ha uno sguardo rivolto al futuro in un settore, quello del turismo, che ci sta dando grandi soddisfazioni».

A tal proposito, il vicepresidente ha messo in evidenza alcuni numeri che testimoniano il successo delle iniziative fino ad ora portate avanti dalla Regione per attrarre turisti in Friuli Venezia Giulia. «Negli ultimi due anni - ha detto Bolzonello - abbiamo registrato un incremento complessivo degli ospiti del 10 per cento, pari a quasi 700 mila unità. Dietro questi risultati c'è un massiccio lavoro di squadra che vede attive anche le Pro loco, le associazioni e le amministrazioni comunali, queste ultime sempre più impegnate in un settore importante dell'economia regionale quale è il turismo».

Dal canto suo il sindaco di Buttrio ha sottolineato l'impegno profuso dall'amministrazione comunale nel dare un ruolo
determinante a villa di Toppo Florio grazie anche alla presenza di un ufficio Iat. «Portare il turista in questa sede - ha detto Sincerotto - diventa un modo per accompagnarlo nelle bellezze della nostra comunità, dando maggiore considerazione di una dimora che punteremo a rendere fruibile tutto l'anno attraverso una serie di manifestazioni e iniziative».