L'annuncio

Stop ai 'furbetti' della Ztl: in arrivo le telecamere

A ogni ingresso non autorizzato in centro storico, di giorno e di notte, scatteranno le sanzioni. E non si tratta di due spiccioli: ogni multa, infatti, costerà al parcheggiatore ‘abusivo’ 91 euro

Un occhio elettronico vigilerà sul rispetto della Ztl (© Diario di Udine)

UDINE – Ogni fine settimana è la stessa storia. Auto parcheggiate in centro storico senza permesso, sui marciapiedi o all’esterno dei locali, in molti casi causando intralcio alla circolazione dei mezzi pubblici. Una situazione a cui l’amministrazione di Udine intendere porre un freno. A darne comunicazione è l’assessore Enrico Pizza, che dalle pagine del Messaggero Veneto annuncia l’installazione delle telecamere nella Ztl entro il mese di settembre.

A ogni ingresso non autorizzato in centro storico, di giorno e di notte, scatteranno le sanzioni. E non si tratta di due spiccioli: ogni multa, infatti, costerà al parcheggiatore ‘abusivo’ 91 euro. L’assessore, però, precisa che il provvedimento non nasce per fare cassa, ma per rendere più sicuro e vivibile il centro storico.

Le prime tre telecamere saranno installate a porta Manin, vicolo Sillio e piazza San Cristoforo, per buona pace dei ‘furbetti’ della Ztl.