Tra mercoledì e giovedì

Casa distrutta dal fuoco a Rodeano: 3 persone intossicate

Marito e moglie stavano guardando la televisione al primo piano quando hanno sentito puzza di fumo. La coppia è andata immediatamente a svegliare la figlia che stava già dormendo nel suo letto e sono usciti dalla casa

Intervento dei Vigili del Fuoco a Rodeano (© G.G.)

RIVE D'ARCANO - Una casa distrutta e una famiglia rimasta ferita. E' successo nella notte tra mercoledì e giovedì nel borgo di Rodeano, a Rive d'Arcano. 

Come riferisce l'edizione on line de Il Gazzettino, marito e moglie stavano guardando la televisione al primo piano quando hanno sentito puzza di fumo. La coppia è andata immediatamente a svegliare la figlia che stava già dormendo nel suo letto e sono usciti dalla casa. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Udine, Spilimbergo e San Daniele, che hanno lavorato fino alle 5 del mattino per contenere l'incendio. 

Per facilitare l'uscita dalla casa in fiamme, l'uomo, 56 anni, ex ispettore di Polizia, ha tentato di creare un varco usando degli estintori ed è rimasto ferito in maniera grave al volto e alle vie respiratorie. Per questo è stato costretto al ricovero in ospedale. Intossicate anche moglie e figlia dell'uomo, e quindi anche loro sono state soccorse dal 118. L'abitazione è andata completamente distrutta e il lavoro dei Vigili del Fuoco ha impedito che le fiamme si propagassero agli edifici vicini.