Appuntamento alle 16 per il match

Cjarlins Muzane, festa in campo per la promozione in Serie D

Domenica 23 aprile, dopo l’incontro con la Manzanese, la squadra guidata da Pino Vittore festeggerà con i tifosi la storica promozione in Serie D

L’Asd Cjarlins Muzane (© Zanutta)

UDINE - Festa a tutto campo, domenica 23 aprile, per la promozione in Serie D dell’Asd Cjarlins Muzane. Alle 16 la capolista ospita la Manzanese per il penultimo turno del campionato di eccellenza del Friuli Venezia Giulia. A seguire festeggerà con i tifosi la storica promozione, arrivata dopo 14 anni di militanza nel calcio dilettantistico regionale. L’appuntamento è al campo di via Rizzolo a Carlino con un brindisi aperto a tutti. 

Nato nel 2003 il Cjarlins Muzane ha scalato tutti i campionati dilettanti regionali, dalla 3^ categoria all'eccellenza, fino a centrare la storica promozione in serie D, arrivata con matematica certezza già nel mese di marzo di quest’anno. «Una soddisfazione unica - commenta il presidente Vincenzo Zanutta - frutto di una programmazione e una dedizione al lavoro esemplare del gruppo di dirigenti volontari, in primis, e poi di allenatori e giocatori seri e preparati che hanno vestito nei vari anni la maglia arancio celeste. A tutti va il mio personale ringraziamento e quello delle due comunità di Carlino e Muzzana del Turgnano». Per il presidente oggi è il momento di fare festa, domani sarà già tempo di scelte importanti e di programmi per il futuro. «Un futuro tutto da scoprire per una realtà come la nostra – aggiunge - che tuttavia non ci spaventa bensì ci stimola per il confronto con realtà nuove quasi professionistiche e il più delle volte città molto importanti» .

In festa le due comunità che hanno accompagnato la scalata dei giovani calciatori in questi anni. Per il sindaco di Carlino Diego Navarria «è un risultato che riempie di orgoglio e richiede ancora più impegno: stiamo già verificando i lavori di adeguamento degli impianti sportivi comunali per le prossime esigenze della squadra». Una squadra che, come fa notare il primo cittadino di Muzzana del Turgnano Cristian Sedran, «non rappresenta più solo le nostre due comunità ma tutto il territorio della Bassa friulana, diventando un vero e proprio volano per la sua promozione».
L’allenatore Pino Vittore, da parte sua, saluta il campionato 2016/17 come una grande annata: «Ci siamo tutti adoperati per raggiungere l’obiettivo prefissato. Grande l’impegno dei giocatori che hanno saputo fare squadra nei momenti di difficoltà, tra infortuni e qualche problema fisico, senza mai abbassare la guardia. Ringrazio loro, lo staff tecnico e il presidente per la bellissima opportunità!».