22 luglio 2017
Aggiornato 12:30
I posti potranno essere prenotati on line a partire dall’8 maggio

Centri ricreativi estivi: in partenza la campagna iscrizioni

Nel complesso ci sono 1350 posti disponibili, suddivisi in 8 sedi e 5 turni e in programma tra il 19 giugno e il 28 agosto. Inalterate le tariffe rispetto allo scorso anno, con sconti per i residenti in base agli scaglioni Isee

Centri ricreativi estivi: in partenza la campagna iscrizioni (© AdobeStock | Syda Productions)

UDINE - Si aprirà ufficialmente alle 9 di lunedì 8 maggio la campagna iscrizioni ai Centri ricreativi estivi dell'estate 2017. Sono 1.350, suddivisi in 8 sedi e 5 turni, i posti disponibili, con turni di due settimane in programma a partire dal 19 giugno e fino al 28 agosto. I posti potranno essere prenotati  attraverso la piattaforma on line https://udine.ecivis.it (per i non residenti le iscrizioni partiranno dalla mezzanotte del 9 maggio). Gli utenti già iscritti ai servizi scolastici mensa e doposcuola potranno accedere al sito usando le credenziali già in loro possesso, mentre tutti gli altri dovranno registrarsi come nuovi utenti.

Come effettuare l'iscrizione
Le iscrizioni andranno perfezionate entro due giorni lavorativi (o comunque entro il martedì precedente l'inizio di ogni turno) effettuando il pagamento direttamente dal proprio pc con carta di credito o mybank, seguendo le istruzioni del sito. Per chi non è in possesso di un computer saranno messe a disposizione delle postazioni nelle biblioteche di circoscrizione e uno sportello, con l’assistenza di un operatore, nella sede dell’ufficio Progetti educativi (su appuntamento da concordare al numero di telefono 0432/1272742). Il pagamento potrà essere effettuato anche presso uno degli sportelli delle circoscrizioni di via Martignacco 146, via Cividale 337, via Veneto 164 e via Piemonte 84/7. Dal 17 maggio i posti rimasti liberi saranno ridistribuiti in favore delle eventuali liste d'attesa. «Anche per il periodo estivo l'amministrazione comunale conferma il suo forte impegno a sostegno delle famiglie in ambito educativo – spiega l’assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di Vita, Raffaella Basana –. I Centri estivi costituiscono un servizio molto importante e apprezzato dalle famiglie e proprio per questo ci siamo impegnati per garantire un alto numero di posti disponibili confermando le tariffe degli anni scorsi».

Complessivamente saranno organizzati 8 Centri ricreativi estivi
3 per i piccoli dai 3 ai 6 anni (450 posti disponibili) e 5 per bambini tra i 6 e gli 11 anni (900 posti disponibili). Nei 'Giocaestate', dedicati ai piccoli dai 3 ai 6 anni, i bambini saranno coinvolti giorno per giorno in attività espressive, artistiche, ludiche e motorie, legate da un filo conduttore fantastico e giocoso e seguendo metodologie dell’animazione e dello spettacolo. Nei Cre per bambini dai 6 agli 11 anni i piccoli partecipanti sperimenteranno, sempre seguendo un filo conduttore, attività espressive, artistiche, sportive e ludiche e di socializzazione per divertirsi, sviluppare la creatività, accrescere le proprie conoscenze e migliorare le relazioni con coetanei e adulti.

Inoltre
I Cre 3/6 anni saranno aperti nelle scuole dell’infanzia Volpe (via Marco Volpe 30), Benedetti (via Val di Resia 11) e Zambelli (via Bernardinis 105), mentre quelli per il segmento 6/11 anni saranno ospitati nelle scuole primarie di Toppo Wassermann (via Tolmezzo 7), San Domenico (via Derna 8), D'Orlandi (via della Roggia 2), Friz (via XXV Aprile 1) e Zardini (via Padova 9). Complessivamente tra luglio e agosto sono previsti quattro turni: 3-14 luglio, 17-28 luglio, 31 luglio-11 agosto e 14-28 agosto. A questi si aggiungerà un turno per un Cre anticipato alla «Di Toppo-Wassermann» dal 19 al 30 giugno. Gli orari del servizio, che si svolgerà dal lunedì al venerdì, prevedono l'entrata tra le 7.45 e le 9 e l'uscita tra le 15.30 e le 16.15, con uscita facoltativa tra le 13.15 e le 14.

Le tariffe
Inalterate, rispetto allo scorso anno, le tariffe di iscrizione onnicomprensiva di ciascun turno di frequenza (167,25 euro per i residenti, 267,30 per i non residenti). Per i residenti sono confermati anche gli sconti previsti in base agli scaglioni Isee. Le famiglie udinesi pagheranno pertanto una diversa quota della retta a seconda della propria fascia di reddito: il 25% della tariffa piena per gli Isee fino a 9.332 euro, il 50% per gli Isee tra 9.332,01 e 14.332 euro, il 90% per gli Isee tra 14.332,01 e 17.332 euro. Non sono previsti invece sconti per i nuclei familiari con un indicatore Isee superiore a 17.332 euro. Sarà inoltre applicata una riduzione del 20% in caso di iscrizione di fratelli e sorelle allo stesso turno (la retta per il primo utente si paga per intero mentre al secondo utente e successivi si applica la riduzione).

Per ogni ulteriore informazione ci si può rivolgere all’ufficio Progetti Educativi 3-14 anni del Comune di Udine, in viale Ungheria 15 (tel. 0432 1272743-739-714-790 | www.comune.udine.itprogetti.educativi@comune.udine.it), aperto il lunedì dalle 8.30 alle 16.30 e da martedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30.