26 luglio 2017
Aggiornato 16:30
nella notte tra martedì e mercoledì

Maxi rissa tra pakistani e afghani in via Milazzo

Una decina di persone hanno richiamato l'attenzione dei residenti della zona che hanno avvertito i carabinieri. Il gruppetto di migranti se le stava dando di santa ragione in mezzo alla strada

Intervento dei carabinieri in via Milazzo (© ANSA)

UDINE - Una rissa tra richiedenti asilo è scoppiata nella notte tra martedì e mercoledì in via Milazzo, una laterale di via Marsala. Una decina di persone, tra afghani e pakistani, ha richiamato l'attenzione dei residenti della zona con urla e grida, tanto da indurli ad avvertire i carabinieri. Il gruppetto di migranti se le stava dando di santa ragione in mezzo alla strada, in piena notte. A darne notizia è l'edizione on line de Il Gazzettino. 

All'arrivo dei carabinieri, la maggior parte dei richiedenti asilo se l'era data a gambe, lasciando in strada solo quattro persone, tutte ferite. Si tratta di  profughi senza fissa dimora, non ospitati quindi nelle strutture cittadine (uno di loro era anche stato invitato dalla Questura a non mettere più piede a Udine...). 

Sul posto sono arrivate anche le due ambulanze del 118. Ora i militari dell'Arma sono al lavoro per ricostruire le cause della maxi rissa, con pakistani e afghani che si sono fronteggiati a mani nude oltre che con bastoni e spranghe.