24 luglio 2017
Aggiornato 18:30
Lunedì la consegna dei diplomi

Dal Pakistan a Udine per imparare a trattare le donne sfregiate dall'acido

Si tratta di 3 medici e 4 infermieri che grazie all'associazione 'Smileagain Fvg' hanno potuto intraprendere un training in chirurgia plastica ricostruttiva

Dal Pakistan a Udine per imparare a trattare le donne sfregiate dall'acido (© Diario di Udien)

UDINE - Sono arrivati dal Pakistan per imparare a trattare le donne sfregiate con ’acido. Si tratta di 3 medici e 4 infermieri che grazie all'associazione 'Smileagain Fvg' hanno potuto intraprendere un training in chirurgia plastica ricostruttiva. Un percorso sviluppatosi nelle sedi di Udine e Cividale, reso possibile grazie a un accordo tra Asuiud e Università di Udine con il coinvolgimento dei professori Piercamillo Parodi per la Chirurgia Plastica, Massimo Robiony per la Chirurgia Maxillo Facciale, e il dottor Nicola Collini per la Chirurgia della mano oltre alle direzioni Infermieristica e Medica.

Questo percorso formativo fa parte di un progetto più ampio, seguito da 'Smileagain Fvg' in collaborazione con il Ministero degli Esteri, che riguarda la realizzazione di un grande Centro Ustioni in via di completamento a Multan (capoluogo della regione più povera e popolosa del Pakistan, il Panjab) con lo scopo di preparare il personale che vi andrà a lavorare per offrire concrete possibilità di recupero funzionale ed estetico alle donne vittime di 'acidificazione', crimine ancora molto diffuso in quelle zone.Grazie all’accordo tra i Ministeri dei due Paesi, il titolo di perfezionamento sarà riconosciuto anche in Pakistan. 
A conclusione del percorso formativo, che si è protratto dagli inizi di aprile e si concluderà alla fine di maggio, saranno consegnati i diplomi di perfezionamento agli ospiti pakistani. La cerimonia si terrà lunedì 22 maggio nell'ospedale di Udine.

Saranno presenti l’assessore regionale alla Salute e alle Politiche Sociali Maria Sandra Tedesca,il rettore dell’Università degli Studi di Udine Alberto Felice De Toni, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata Mauro Delendi e il presidente di 'Smileagain Fvg' Giuseppe Losasso.