24 luglio 2017
Aggiornato 18:30
Il 20 e 21 maggio

Festa dell'asparago di bosco ad Arta Terme

Un weekend intenso con escursioni nei boschi, camminate, mercatini, degustazioni, corsi di cucina, animazione, musica, pilates, relax alle terme

Un weekend naturalistico alla scoperta dei prodotti tipici del territorio, dalle erbe spontanee agli asparagi selvatici (© AdobeStock | photocrew)

ARTA TERME - Un weekend naturalistico alla scoperta dei prodotti tipici del territorio, dalle erbe spontanee agli asparagi selvatici. Torna sabato 20 e domenica 21 maggio ad Arta Terme la «Festa dell’asparago di bosco, del radicchio di montagna e dei funghi di primavera», la tradizionale kermesse dedicata alle primizie primaverili della Carnia, organizzata dagli operatori turistici e dalle associazioni di Arta Terme, divenuta un irrinunciabile appuntamento per gli amanti della montagna e della natura.

In mezzo alla natura
Invitante il programma della 21° edizione, che prevede camminate lungo i sentieri di fondovalle, escursioni guidate nei boschi in compagnia di botanici e naturalisti per imparare a riconoscere piante ed erbe selvatiche, mostre e menu a base di funghi ed erbe selvatiche, animazione per bambini, laboratori, mercatini dei prodotti agroalimentari e artigianali della Carnia, degustazioni itineranti nell'antico borgo del paese.

Il 20 maggio
Sabato 20 maggio, alle 9, ritrovo all’Hotel Park Oasi per l’uscita lungo i sentieri di fondovalle, in compagnia dalla guida naturalistica Mauro Lowenthal. Alle 15 al ristorante Salon di Piano d’Arta, corso di cucina "Conoscere e cucinare le erbe spontanee" con la chef Antonella Salon; alle 17 nella spa dello stabilimento termale di Arta ci si rilassa con l’aufguss alle erbe di primavera e una tisana rilassante. Dalle 18 al Salon aperitivo con stuzzichini della tradizione carnica e vino friulano.

Il 21 maggio
Domenica 21 maggio, alle 10, lungo le vie del paese si apre la «Piazzetta di primavera», mostra delle erbe e dei funghi di primavera, del mercatino dei prodotti agroalimentari e artigianali della Carnia. Dalle 11, negli stand informativi della festa, saranno in vendita i coupon per la degustazione del menu itinerante a base di asparagi, funghi e radicchio di montagna, ma non solo: si assaggeranno frittate e frittelle, torte salate e orzotto, cjarsons e zuppe di erbe con funghi, salsiccia, dolci casarecci, vini friulani. Alle 11, 14 e 16 l’esperta Tiziana Morassi inviterà i visitatori a una suggestiva escursione tra natura e storia alla scoperta di erbe e piante spontanee (adatta a tute le età). Alle 14 esibizione di Giodanza. Alle 15.30 dimostrazione di Pilates aperta a tutti con la maestra Francesca Ceconi; a conclusione tisana detox alle erbe. Durante tutta la giornata laboratori e attività per grandi e piccini (presso la Corte dei Bimbi), musica e animazione.

Informazioni: 0433.929290.