27 luglio 2017
Aggiornato 00:30
nella caserma 'Severino Lesa'

Julia pronta a partire per il Kosovo: cerimonia a Udine

Lo staff del Comando e la 13/a batteria del terzo reggimento artiglieria terrestre hanno svolto un'esercitazione per il prossimo impiego in Kosovo nell'ambito del Multinational Battle Group (Mnbg) di Kfor

Julia pronta a partire per il Kosovo: cerimonia a Udine (© Ei)

UDINE - Si è svolta a Udine, nella caserma 'Severino Lesa', sede del 3° reggimento artiglieria della brigata alpina Julia, la cerimonia di saluto in vista del prossimo impiego in Kosovo, alla presenza del comandante della brigata, generale Paolo Fabbri, del sindaco di Remanzacco, Daniela Briz e di Conegliano Veneto, Floriano Zambon, di cui la Julia ha la cittadinanza onoraria.

I reparti schierati concludono il periodo addestrativo di preparazione all'impiego fuori area. L'esercitazione finale si è articolata su due fasi prevedendo in un primo momento il processo di pianificazione sviluppato dallo staff del Comando di reggimento e successivamente la gestione e la condotta di specifiche attività tattiche svolte dall'unità di manovra.

Lo staff del Comando e la 13/a batteria del terzo reggimento artiglieria terrestre hanno svolto un'esercitazione per il prossimo impiego in Kosovo nell'ambito del Multinational Battle Group (Mnbg) di Kfor.