23 giugno 2021
Aggiornato 19:30
Il 21 maggio 2017

Tra enogastronomia, cultura e svago, un po' di idee per la domenica

In programma Dimore Aperte, ma anche Giardini Aperti, a Palmanova va in scena la Giornata mondiale della diversità culturale e a Villa Manin Sapori Pro Loco, ma non sono solo questi gli eventi della domenica

UDINE – Abbiamo selezionato un po' di eventi in programma domenica 21 maggio, eccoli. 

Dimore Aperte
L’Associazione delle Dimore Storiche Italiane dà appuntamento a domenica 21 maggio per la sua Giornata Nazionale: l'obiettivo della settima edizione dell’iniziativa - annuale -, che coinvolge ogni anno migliaia di visitatori, è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della conservazione dei beni culturali privati soggetti a vincolo, che rappresentano una parte molto rilevante (31.000 secondo la Fondazione Visentini) del patrimonio storico-architettonico italiano la cui custodia e manutenzione è affidata a singoli proprietari. L‘apertura gratuita delle dimore storiche vincolate vuole richiamare anche il tema della loro sempre più costosa e difficile manutenzione. In Friuli Venezia Giulia il 21 maggio saranno 23 le dimore private ad aprire le porte al grande pubblico. Ecco quali, qui.

Giardini Aperti
Torna ‘Giardini Aperti’. La manifestazione, che ha preso il via nel 2010 – organizzata dal Circolo di giardinaggio Amici in Giardino con il supporto dall’Agenzia Turismo del Friuli Venezia Giulia -  ogni anno, a maggio (domenica 21 dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30, con ingresso gratuito), consente al grande pubblico di varcare i cancelli di oltre 60 giardini privati, sparsi su tutto il territorio della regione. Ecco qui il lunghissimo elenco di giardini aperti.

A Palmanova, la Giornata mondiale della diversità culturale
Cibo, musiche e danze a tema internazionale in sette attività commerciali di Palmanova. Il 21 maggio anche nella città stellata si celebra la Giornata Mondiale della Diversità Culturale. Ecco qui i dettagli.

Sapori Pro Loco 
Tutto pronto a Villa Manin per il secondo e ultimo weekend della 16^ edizione di Sapori Pro Loco, la grande festa delle tipicità del territorio organizzata dal Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia. Dopo la grande affluenza del primo fine settimana ecco altri giorni ricchi di specialità tipiche ed eventi. Qui il programma dell’intera giornata.

‘Terminal - Festival dell’arte in strada’
Circo contemporaneo, ma anche musica, teatro, danza, street-art. ‘Terminal - Festival dell’arte in strada’ sarà tutto questo e molto altro. Dopo la nuova veste scelta per l’edizione 2016, la kermesse stupisce ancora con un programma sempre più ampio e interessante, che coinvolgerà la Udine per ben tre giornate. Dal 19 al 21 maggio, infatti, piazza Venerio (in caso di pioggia gli eventi si terranno al teatro San Giorgio) sarà ‘abitata’ da artisti provenienti da tutta Italia, ma anche dell’Europa (Portogallo, Spagna, Francia, Belgio) e dal Sud America (Brasile), perché Terminal è un punto di partenza e d’incontro per i cittadini e per gli artisti, che insieme sono guidati dall’arte a compiere un viaggio inaspettato. Ecco qui cosa c’è in programma per la giornata.

Inaugurazione della nuova mostra di Illegio
‘Amanti, Passioni umane e divine’ a Illegio va in scena il grande dramma dell’amore. In mostra 42 opere d’arte ispirate dai cicli narrativi su cui è fondata la civiltà occidentale: la mitologia classica, la Sacra Scrittura, le vite dei santi, la letteratura cavalleresca e romantica, il teatro. L’inaugurazione è in programma il 21 maggio dalle 16, a Illegio. Per sapere di cosa si tratta, qui

Festa dell’asparago di bosco
Un weekend naturalistico alla scoperta dei prodotti tipici del territorio, dalle erbe spontanee agli asparagi selvatici. Torna sabato 20 e domenica 21 maggio ad Arta Terme la «Festa dell’asparago di bosco, del radicchio di montagna e dei funghi di primavera», la tradizionale kermesse dedicata alle primizie primaverili della Carnia, organizzata dagli operatori turistici e dalle associazioni di Arta Terme, divenuta un irrinunciabile appuntamento per gli amanti della montagna e della natura. Ecco qui i dettagli degli eventi in programma oggi.

‘Mirabilia - Alla scoperta dei tesori nascosti del Friuli Collinare’
Il progetto, ideato e promosso dal servizio associato cultura della comunità collinare del Friuli, ha l’obiettivo di far conoscere gli angoli poco noti, ma non per questo meno interessanti presenti nei 15 Comuni aderenti (Buja, Cassacco, Colloredo di Monte Albano, Coseano, Dignano, Fagagna, Forgaria nel Friuli, Majano, Moruzzo, Osoppo, Ragogna, Rive d’Arcano, San Daniele del Friuli, San Vito di Fagagna, Treppo Grande). Ecco tutto ciò che è in programma per oggi.

Nuovo appuntamento al Lago di Cornino 
Un corso (in lingua italiana e spagnola, con traduzione simultanea) per riconoscere le tracce lasciate dagli animali durante il loro passaggio. Il 20 e 21 maggio, alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, nel Comune di Forgaria nel Friuli, partirà un’interessante iniziativa per identificare l’avifauna italiana attraverso le impronte. Un modo non invasivo per conoscere gli animali e il loro comportamento attraverso i segni che lasciano. Il corso, che prevede anche la pratica sul campo (identificazione), è organizzato da KokulandelaASD - CyberTracker Italia assieme alla Riserva di Cornino. Tutti i dettagli, qui.

Bicimaggio
Prosegue ‘Bicimaggio’, rassegna per conoscere la bici e muoversi lungo le strade della città facendo bene a se stessi, agli altri e all'ambiente, organizzata dal Comune di Udine. Domenica 21 maggio dalle 8 alle 9 al Parco della Rimembranza Ciclofficina a cura di  Nuovi Cittadini Onlus. Fino alle 14, pedalata lungo la via delle Rogge di Udine fino al museo del cartoccio di Reana del Rojale.

‘Sicilian Ghost Story’ al Visionario
Domenica 21 maggio arrivano a Udine direttamente da Cannes - dove hanno aperto ufficialmente la prestigiosa Semaine de la Critique - Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. I due registi accompagnano la loro nuova opera ‘Sicilian Ghost Story’ e incontreranno il pubblico del Visionario al termine della proiezione delle 17.15. Una storia di mafia e omertà, ma anche una bellissima favola d’amore, ambientata in una location meravigliosa come il Parco dei Nebrodi, tra cascate, laghi, fitta vegetazione e alberi secolari.

Nuova escursione con la Casa delle Farfalle
La terza escursione organizzata dalla Casa delle Farfalle e dall’Ecomuseo Val del Lago sarà appunto dedicato al mondo degli insetti che popolano gli ambienti lungo le sponde del Lago dei Tre Comuni, e si terrà domenica  21 maggio. L'appuntamento è per le 10.30 (la fermata dell’autobus in località Interneppo, frazione di Bordano, dove c’è un ampio parcheggio) e la durata è di circa 3 ore. Ad accompagnare i partecipanti sarà Francesco Barbieri, entomologo, naturalista e responsabile scientifico della Casa delle Farfalle di Bordano Attraverso i racconti di Francesco e le osservazioni dal vivo i partecipanti all'escursione avranno la possibilità di conoscere e scoprire la moltitudine di piccoli invertebrati che popolano i nostri territori. Non potranno che rimanere affascinati e stupiti di fronte alle loro storie, spesso insolite e bizzarre,  e guardare con nuovo occhio questo fantastico piccolo mondo.

Inaugurazione della sede dell’associazione nazionale carabinieri
Domenica 21 maggio verrà inaugurata, a Qualso di Reana del Rojale, la nuova sede della Sezione ‘M.M.A. cs Amedeo Picci – Croce di Guerra al Valor Militare’ dell’Associazione Nazionale Carabinieri. La sezione locale dell’ANC sarà ora ospitata all’interno dell’edificio delle ex Scuole di Qualso, in via del Cornappo 21. Alla cerimonia di inaugurazione (dalle 8.30) saranno presenti i soci della Sezione, il Comandante della Legione ‘Friuli Venezia Giulia’, Generale Vincenzo Procacci, l’Ispettore Regionale ANC, Generale Michele Ladislao, il Sindaco di Reana del Rojale, Emiliano Canciani, il presidente della Sezione Giancarlo Bertoni e la benemerita Luciana Ghiani, vedova del Maresciallo Aiutante Amedeo Picci.