23 settembre 2019
Aggiornato 20:30
Nelle prime ore del mattino del 26 maggio

Rogo a Nimis: in cenere la copertura di una serra

Nonostante le fiamme alte e il lungo lavoro che ha visto impegnati i pompieri per domarle, l'incendio è rimasto, fortunatamente, contenuto a quella parte del deposito e non ha intaccato altre aree. I danni sono comunque ingenti. Al momento si esclude il dolo
Incendio a Cergneu inferiore, nel Comune di Nimis: in cenere la copertura di una serra
Incendio a Cergneu inferiore, nel Comune di Nimis: in cenere la copertura di una serra

NIMIS – È stata una notte impegnativa per i vigili del fuoco di Gemona e Udine che dalle 4.30 del mattino del 26 maggio sono stati impegnati a spegnere un incidendo che ha distrutto la copertura di una serra a Cergneu inferiore, nel Comune di Nimis.

Un vicino ha dato l'allarme
Il rogo è stato notato da una persona che vive poco distante dalla serra e che, viste le fiamme alte, e sentito due scoppi, ha subito dato l’allarme. Ad andare in cenere, un deposito della serra, del quale è stata distrutta tutta la copertura in plastica e molto del materiale che conteneva, come il terriccio necessario per interrare le piantine coltivate. Nonostante le fiamme alte e il lungo lavoro che ha visto impegnati i pompieri per domarle, l'incendio è rimasto, fortunatamente, contenuto a quella parte del deposito e non ha intaccato altre aree. I danni sono comunque ingenti. 

In corso gli accertamenti
I proprietari della serra dal canto loro hanno spiegato che non c’erano quadri elettrici all’interno. Detto questo, benché gli accertamenti del caso siano ancora in corso, pare che si potrebbe escludere il dolo e che l’incendio sia dovuto a cause accidentali. Saranno però le perizie a definire cosa sia accaduto. Sul posto, sono intervenuti anche i carabinieri.

Incendio a Cergneu inferiore, nel Comune di Nimis: in cenere la copertura di una serra

Incendio a Cergneu inferiore, nel Comune di Nimis: in cenere la copertura di una serra (© G.G.)