19 maggio 2019
Aggiornato 13:00
sabato 27 e domenica 28 maggio

Grande Guerra: a Udine e Pordenone le cerimonie in onore dei Caduti

La Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Coordinamento Albo d'Oro delle Associazioni d'Arma regionali e il Military Historical Center, organizza per il fine settimana cerimonie per la commemorazione dei Caduti della Grande Guerra
La Regione Fvg organizza per il fine settimana cerimonie per la commemorazione dei Caduti della Grande Guerra
La Regione Fvg organizza per il fine settimana cerimonie per la commemorazione dei Caduti della Grande Guerra Regione Friuli Venezia Giulia

PORDENONE - La Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Coordinamento Albo d'Oro delle Associazioni d'Arma regionali e il Military Historical Center, organizza tra sabato 27 maggio e domenica 28 una cerimonia a Udine per la commemorazione dei Caduti della Grande Guerra. L'evento partirà alle 8 di sabato, nel Tempio Ossario, con una lettura no-stop dei nomi dei Caduti dell'Albo d'Oro istituito presso il ministero della Difesa. La cerimonia si aprirà con l'alzabandiera alla presenza di un picchetto militare, e poi sarà dato avvio della lettura dell'Albo dei 31.206 Caduti. Nel corso della giornata saranno previsti un momento di preghiera ecumenica con i rappresentanti di tutte le professioni religiose, la consegna di medaglie alle famiglie che hanno avuto un proprio congiunto caduto nel Regio Esercito Italiano oppure nell'Imperial-regio Esercito Austro-Ungarico e che ne hanno fatto richiesta, nonché la consegna dei Fogli matricolari ai ragazzi delle scuole medie. Alle 18 si terrà l'ammaina bandiera, ma non si fermerà la lettura dei nomi, che continuerà in notturna.

 

Domenica 28, il programma si ripeterà, con inizio sempre alle 8 con l'alzabandiera e il termine alle 18, quando, dopo l'ammaina bandiera, verrà celebrata la Santa Messa.

Anche in provincia di Pordenone sabato 27, a partire dalle 8, si terranno cerimonie di commemorazione. I 72 Gruppi Alpini della Sezione Ana pordenonese, ciascuno davanti al proprio monumento
dei Caduti, daranno lettura in contemporanea dei nomi dei Caduti nelle località di Andreis, Arba, Aviano, Azzano Decimo, Bagnarola, Bannia, Barcis, Barco, Brugnera, Budoia, Caneva,
Casarsa - San Giovanni, Castelnovo del Friuli, Castions, Cavasso Nuovo, Chions, Cimolais, Claut, Clauzetto, Cordenons, Cordovado, Fanna, Fiume Veneto, Fontanafredda, Frisanco, Giais, La Comina, Lestans, Malnisio, Maniago, Marsure, Montereale Valcellina, Morsano al Tagliamento, Mussons, Orcenico Inferiore, Palse, Pasiano, Pinzano, Pordenone Centro, Polcenigo, Porcia, Prata, Rauscedo, Rorai Grande, Rorai Piccolo, Roveredo in Piano, San Giorgio della Richinvelda, San Leonardo Valcellina, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, San Martino di Campagna, Sacile, San Quirino, Savorgnano, Sequals, Sesto al Reghena, Spilimbergo, Tajedo, Tiezzo - Corva, Torre, Travesio - Val Cosa, Vajont, Val d'Arzino, Val Meduna, Val Tramontina, Vallenoncello, Valvasone, Vigonovo, Villotta - Basedo, Visinale, Vivaro, Zoppola.