26 agosto 2019
Aggiornato 03:00
pordenone calcio

Progetto Scuole, tappa alla Gabelli: festa verde-nera con 220 alunni

Altro 'pieno' di entusiasmo, questa volta nello storico istituto del centro cittadino (Istituto Comprensivo Pordenone Centro) capitan Mirko Stefani, i centrocampisti Salvatore Burrai e Gianvito Misuraca hanno incontrato gli alunni del plesso. Appuntamento chiuso in un clima da stadio, tra cori e incitamenti dei baby tifosi per gli imminenti quarti playoff con il Cosenza
Capitan Mirko Stefani, i centrocampisti Salvatore Burrai e Gianvito Misuraca del Pordenone Calcio hanno incontrato gli alunni dell'Istituto Comprensivo Pordenone Centro
Capitan Mirko Stefani, i centrocampisti Salvatore Burrai e Gianvito Misuraca del Pordenone Calcio hanno incontrato gli alunni dell'Istituto Comprensivo Pordenone Centro

PORDENONE - Altro 'pieno' di entusiasmo per il Progetto Scuole del Pordenone Calcio, che stamane ha fatto tappa alla primaria Gabelli. Nello storico istituto del centro cittadino (Istituto Comprensivo Pordenone Centro) capitan Mirko Stefani, i centrocampisti Salvatore Burrai e Gianvito Misuraca hanno incontrato i 220 alunni del plesso. Appuntamento chiuso in un clima da stadio, tra cori e incitamenti dei baby tifosi per gli imminenti quarti playoff con il Cosenza.

Le esperienze di Stefani, Burrai e Misuraca
I ramarri, brillantemente interrogati dalla giovane platea, hanno raccontato le proprie esperienze, con focus ovviamente su quanto (di straordinario) stanno realizzando con la maglia neroverde. «La serie B? Siamo in ballo con i playoff, ci proviamo. Siamo una squadra forte, ma lo sono anche le nostre avversarie», ha affermato capitan Stefani, 'di casa' in quanto la figlia Gaia frequenta la scuola Gabelli. Del parallelo calcio-scuola il da oggi 30enne Burrai, festeggiato calorosamente dai bambini per il compleanno, ha detto: «Come noi negli allenamenti prepariamo la partita, il nostro 'esame', voi studiate per prepararvi al meglio alle verifiche. Servono grande impegno e applicazione». Interpellati sulle partite più emozionanti della stagione, lo stesso Burrai ha risposto: «Padova-Pordenone 3-4 del girone d’andata». Per Stefani, e non poteva essere diversamente, il top match è stato Pordenone-Bassano, primo turno playoff deciso dalla doppietta del difensore. Chiusura con Misuraca: «La vittoria all’andata sul Venezia, che poi ha conquistato il campionato, è stata bellissima. Aspettiamo però - ha aggiunto - le prossime sfide, sperando di toglierci altre grandissime soddisfazioni. Siamo pronti!». A conclusione dell’incontro spazio alla consegna delle speciali t-shirt Scuola&Calcio realizzate con Decathlon, a tanti autografi e foto.

Progetto che promuove i principi dell'etica sportiva
Il Progetto Scuole, in corso da tre mesi, è condotto dai qualificati istruttori della Scuola Calcio neroverde (responsabile Alessandro Zuttion, coordinatore Antonio Borriello) e vede la collaborazione di Crédit Agricole FriulAdria. Avrà come protagonisti in tutto oltre 600 bambini del territorio (Istituto Comprensivo Pordenone Sud e Centro). Nelle classi sono proposti interventi ludico-motori, di avviamento al gioco del calcio, di promozione di corretti stili di vita e di valorizzazione dei principi dell’etica sportiva.