23 settembre 2019
Aggiornato 20:30
Nella prima mattinata del 31 maggio

Trovano cadavere impigliato nelle reti da pesca: è giallo sull'identità

Dalle prime informazioni il corpo è quello di un uomo che potrebbe avere circa 70 anni. Il recupero è a opera degli uomini della guardia costiera di San Giorgio di Nogaro, con il coordinamento dell'Ufficio marittimo di Monfalcone
Trovano cadavere impigliato nelle reti da pesca: è giallo sull'identità
Trovano cadavere impigliato nelle reti da pesca: è giallo sull'identità

SAN GIORGIO NOGARO - Macabro ritrovamento nelle acque di Porto Nogaro. Il corpo senza vita di un uomo è stato rinvenuto impigliato nelle reti da pesca. Il fatto è avvenuto nella prima mattinata del 31 maggio, attorno alle 7.

Dalle prime informazioni – come riporta Il Gazzettino - il cadavere è quello di un uomo che potrebbe avere circa 70 anni, ma la sua identità, al momento, è ignota. Il recupero è a opera degli uomini della guardia costiera di San Giorgio di Nogaro, con il coordinamento dell'Ufficio marittimo di Monfalcone.