3 aprile 2020
Aggiornato 20:00
Montagna

Dal 1° giugno parte la stagione estiva in malga Montasio

L'Associazione Allevatori Fvg apre spaccio e agriturismo. A metà giugno saranno palpeggiati gli animali. Nel 2016 ci fu un vero e proprio boom di turismo con 16 mila presenze
Dal 1° giugno parte la stagione estiva in malga Montasio
Dal 1° giugno parte la stagione estiva in malga Montasio Diario di Udine

CHIUSAFORTE - Apre giovedì la stagione in malga Montasio. In quota è tutto pronto per un’altra grande estate, ricca di eventi e proposte messe a punto dall’associazione allevatori del Fvg che dal lontano 1960 gestisce spaccio, agriturismo e pascolo. Giovedì mattina apriranno i primi due, mentre per gli animali - «più numerosi del solito» fa sapere il direttore dell’AaFvg, Andrea Lugo – bisognerà aspettare ancora un paio di settimane. Saranno infatti alpeggiati a partire dalla metà del mese.

Principale attrazione per i tanti visitatori attesi anche quest’anno dopo il boom di turisti messo a segno nell’estate 2016, chiusa con un +10%, a 16.000 presenze (fanno fede i coperti) contro i 14.500 dell’anno precedente. Di queste, il 40% proveniva dall’Italia, il 60% dall’estero. Da Austria e Slovenia in particolare. Merito dello straordinario scenario naturale che la malga offre, della salita resa celebre, e ricercata dai ciclisti, dopo la tappa del Giro d’Italia 2013 e naturalmente dell'offerta agrituristica, dotata anche di 5 camere da letto, finita all’onore del Touring club che l’ha inserito nell'edizione 2017 della sua guida 'Alberghi e ristoranti d'Italia'.