A Campoformido

Finisce in carcere dopo aver 'pestato' madre e sorella invalida

Nei guai un 19enne della zona, già sotto osservazione essendo sottoposto alla misura della ‘messa alla prova’ dal Tribunale dei Minori di Trieste per reati relativi agli stupefacenti

Il carcere di Udine (© Diario di Udine)

CAMPOFORMIDO – Ha colpito ripetutamente con calci e pugni la madre e la sorella invalida, al termine dell’ennesimo litigio in famiglia. Per questo i carabinieri di Campoformido, dopo una chiamata giunta al 112, hanno tratto in arresto un 19enne della zona con l’accusa di lesioni personali aggravate.
Il giovane aveva perso le staffe scagliandosi contro i suoi famigliari e provocandogli ferite tali da costringerle a essere medicate al Pronto Soccorso. Il 19enne era già ‘sotto osservazione', essendo sottoposto alla misura della ‘messa alla prova’ dal Tribunale dei Minori di Trieste per reati relativi agli stupefacenti.

E’ stato quindi arrestato e portato nel carcere di via Spalato, a Udine.